“H2SCHOOL, l’Importanza dell’Acqua per la Vita”, GESESA premia le scuole vincitrici del concorso

0
39

Si è tenuta stamani, presso palazzo Paolo V, la Mostra e la premiazione dei lavori prodotti dagli studenti dei 5 Istituti comprensivi di Benevento e provincia, che hanno partecipato al progetto di GESESA per la Scuola “H2SCHOOL, l’Importanza dell’Acqua per la Vita” 2017-2018.
Il progetto avviato in collaborazione con il Comitato Provinciale Unicef di Benevento e con il patrocinio del Comune di Benevento ha visto partecipare per la sua prima edizione 2.500 alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado.
E’ stato l’Istituto comprensivo “Bosco Lucarelli” di Benevento ad aggiudicarsi il primo premio, un buono di 500 euro da spendere in materiale didattico.
Gli studenti hanno realizzato un cartellone e uno studio sulla propria impronta idrica.
Tutte le scuole hanno ricevuto un premio, oltre ai buoni GESESA (da 300 euro per il secondo posto e da 200 per il terzo posto), anche dei kit di materiale didattico e un libro, un dvd e un gioco didattico sui Longobardi da parte dell’assessorato all’Istruzione del Comune di Benevento.
Il secondo posto è stato conseguito dal Convitto nazionale “P. Giannone” di Benevento.
Il terzo posto è stato assegnato all’I.C. “Sant’Angelo a Sasso” di Benevento al quarto e al quinto posto si sono posizionati rispettivamente l’I.C. “Moscati” di Benevento e l’I.C. “Leonardo Bianchi” di San Bartolomeo in Galdo.
“Gli insegnanti i nuovi eroi del nostro tempo” e i bambini “la speranza del futuro che hanno saputo trasferire nei loro disegni” – così ha dichiarato il presidente di GESESA Luigi Abbate, che si è ritenuto soddisfatto di questa prima edizione di H2SCHOOL; “L’iniziativa rientra nell’ambito del percorso di educazione ambientale promosso da Gesesa in collaborazione con Unicef e Comune di Benevento e si pone come primo obiettivo la trasmissione di nuovi stili di vita sul piano ambientale”.
Da due anni l’accordo di collaborazione fra Unicef provinciale che promuove i diritti dei minori in tutto il mondo e GESESA, gestore idrico dell’area sannita, ha prodotto un progetto di educazione ambientale di particolare importanza che, sotto il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Benevento, Assessorato all’Istruzione, è stato accolto presso varie scuole con molta attenzione; il progetto è coinvolgente per la sua strutturazione e per l’inserimento di attività di drammatizzazione. Esso comprende non solo attività grafiche finalizzate ad una mostra e la visita agli impianti GESESA, ma anche il progetto di solidarietà sociale a sostegno delle attività UNICEF di impiantare pozzi, potabilizzare le acque e impedire il diffondersi di gravi malattie nell’area subsahariana.
“Un Arrivederci all’anno prossimo – ha esordito nel suo intervento l’Amministratore Delegato di GESESA, Piero Ferrari – ci teniamo molto a diffondere presso le nuove generazioni il concetto di sviluppo sostenibile”.
Molti gli alunni presenti oggi a Palazzo Paolo V, allietati inoltre dai protagonisti dello spettacolo teatrale “H2WOW” della Compagnia “Red Rogers”, che GESESA ha portato nelle scuole e che porterà anche per il nuovo anno sul tema dell’acqua.
A consegnare i premi, la componente del CDA di GESESA Alessandra Itro, l’Assessore comunale all’Istruzione, Rossella Del Prete, il Questore Giuseppe Bellassai, il Presidente Unicef Benevento Gianpiero De Cicco e la Referente Unicef per le scuole sannite, Maria Buonaguro.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here