Mancato funzionamento degli impianti termici nelle scuole. Di Maria incontra delegazione studenti. VIDEO

 

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ricevuto stamani alla Rocca dei Rettori una delegazione di studenti di alcuni Istituti Superiori che protestavano per il mancato funzionamento degli  impianti termici e per altre criticità strutturali che si presentano nei diversi plessi (infissi danneggiati, etc.).

Gli studenti rappresentavano i Colleghi del Liceo Scientifico “Rummo”, dell’Istituto Professionale Alberghiero “Le Streghe”, dell’Istituto Tecnico per Geometri “Galilei” e dell’Istituto Industriale “G. B. Lucarelli”.

Il Presidente Di Maria ha ascoltato i ragazzi che presentavano un lungo elenco di doglianze e, con l’ausilio dei Responsabili di Servizio ingegneri Michelantonio Panarese e Angelo D’Angelo, ha fornito una serie di rassicurazioni circa alcuni lavori di ripristino o di ristrutturazione per riavviare alcune sezioni di impianti termici, per ripararne altre, per la ristrutturazione di Aule nei diversi Istituti. Alcuni di questi lavori sono già stati avviati questa mattina o al più tardi nel pomeriggio di oggi. Particolare rilievo, però, assume l’affermazione del Presidente e dei tecnici della Provincia circa la totale mancanza di amianto presso l’Industriale “Lucarelli”: rispetto ad un rilievo in tal senso mosso da uno degli studenti presenti all’incontro, è stato ribadito che risale a ben nove anni or sono l’intervento di rimozione radicale di amianto eseguito da una Ditta specializzata su incarico della Provincia.

Il Presidente Di Maria ha infine illustrato brevemente la strategia che si intende perseguire per dare corso ai finanziamenti concessi alla Provincia nei mesi scorsi per l’edilizia scolastica: occorre infatti contemperare le esigenze del normale svolgimento dell’Anno scolastico con quelle della regolare esecuzione dei lavori.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here