RICHIESTA INCONTRO URGENTE PRESIDENTE PROVINCIA DI BENEVENTO VERTENZA SAMTE – STIR DI CASALDUNI

CGIL, UIL e CISL prendono  atto positivamente delle dichiarazioni  apprese  in merito alle sorti della società Samte srl, partecipata dell’Ente Provincia.

Intervenuto il voto favorevole della Regione Campania nell’adunanza dei creditori al concordato in continuità, le Scriventi  ritengono che ci sia la   necessità impellente di avviare da parte dei tecnici della Samte una nuova  organizzazione in modo da  potenziare immediatamente lo Stir di Casalduni, a seguito del fermo delle attività, avvenuto dopo l’incendio dello scorso 23 agosto. È necessario  che al più presto avvenga il rilancio dell’impianto di Casalduni, strategico per l’intero territorio del Sannio.

Le Scriventi OO.SS. fortemente preoccupate per le sorti dei 54 lavoratori, che al momento sono sostenuti dagli ammortizzatori sociali, e dalle continue problematiche per la gestione del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti nell’intero territorio  provinciale che si ripercuotono non solo sui lavoratori del settore, ma sull’intera popolazione.

Ritenuto che  non è pensabile che le Organizzazioni Sindacali Provinciali   debbano acquisire informazioni attraverso comunicato stampa, Chiedono  la convocazione  di un tavolo  in tempi rapidi.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here