A.O. RUMMO. CHIRURGIA RIMANDATA, MANCANO ANESTESISTI. RISCHIA INFEZIONI ED AMPUTAZIONE

 

Daniela Basile, docente sannita, lamenta un caso di malasanità all’A.O. Rummo di Benevento del complesso ospedaliera San Pio.
È in attesa da Novembre di rimuovere una placca in titanio dalla caviglia, impiantata a seguito di una frattura, poiché il corpo la rigetta, ma l’ospedale non può eseguire l’operazione chirurgica programmata poiché non vi sono anestesisti.
La mancanza di personale mette a rischio la sua salute poiché la donna già ha avuto un’infezione, passata grazie ad una cura antibiotica, ma se ne sopraggiungessero altre potrebbe incorrere in rischio setticemia e dover amputare l’arto.
Daniela lancia un grido d’aiuto alla sanità perché possa sottoporsi all’operazione e tutelare la sua salute a rischio.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here