Un Benevento a caccia di continuità per puntare alla A

Il periodo difficile sembra superato ma serve un’accelerata nel girone di ritorno.

A fine girone d’andata il Benevento è in zona playoff, pur dovendo disputare il turno preliminare, ma le ultime prestazioni hanno sorriso alla squadra di Bucchi, apparsa in netta ripresa. I giallorossi hanno perduto 5 partite su 18 disputate, di cui 3 al Vigorito, che nell’anno della promozione storica in A era pressoché un fortino inespugnabile dove i giallorossi misero insieme, a fine regular season, 45 punti in 21 partite. Rispetto al 2016/17 mancano 7 punti a fine andata. Tra i protagonisti della stagione c’è Federico Ricci, re dei subentranti del campionato (11 ingressi a partita avviata), mentre più in generale, quella campana è la squadra che effettua meno cambi (48 su 54 disponibili) e serve correggere l’approccio alla ripresa, dove ha subito – tra il 46’ ed il 60’ – 10 dei 21 gol totali, di fatto il 50%, sebbene nelle ultime 6 giornate Bucchi sembra aver apportato accorgimenti alla difesa, con 2 sole reti subite. La squadra sannita è dipesa sopratutto, nella prima metà del torneo, dai guizzi di Coda e Bandinelli, portatori di 14 punti su 29 (di fatto la metà) grazie ai loro gol decisivi.

legab.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here