Calcio:«Sono fiducioso, la squadra è in crescita»

«Sono tranquillo perchè la squadra sta lavorando bene ed avrà nelle gambe e nella testa un’altra settimana di cura Specchia. Logicamente da sportivo e da tifosi nutro al speranza di vincere questa sfida di grande campanile – ha esordito – per una serie di fattori. Ma diversamente non sarebbe un dramma. La presentazione della gara? Vi accontento subito. Dico che la Cavese oggi è la squadra più forte del girone, ma affronterà un Benevento che è particolarmente carico e che nel derby non avrà nulla da perdere, ma tutto da guadagnare. Tra l’altro ai metelliani mancherà il bomber Aquino e la cosa ci fa piacere, anche se dispiace per il ragazzo. A livello di società – conclude – siamo e saremo molto attenti per tutelare i nostri tifosi. Stiamo facendo, del resto, dei passi presso le sedi competenti affinchè tutto proceda nel migliore dei modi e che ci sia una vera autentica giornata di festa e di sport». Squadra – Due intensi allenamenti ieri per la squadra al Meomartini, basati su atletica, esercitazioni tattiche e prove di schemi. Specchia per oggi ha previsto una partitella in famiglia dove farà nuovi esperimenti. Intanto si è dovuto fermare il capitano Cagnale. L’esperto difensore, infatti, ha una infiammazione al gemello della gamba sinistra e pertanto d’intesa con lo staff sanitario si è deciso di iniziare subito le terapie. Difficile prevedere ad oggi se l’atleta ce la farà a recuperare. La situazione sarà valutata a fine settimana, ma naturalmente Cagnale ha già chiarito che non vuole mancare alla sfida contro la capolista, soprattutto in questo momento particolare del campionato e dopo la rinascita psicologica e tecnica dell’intero collettivo. Intanto ieri il difensore Guastalvino è stato aggregato alla Berretti di Bottalico che ha giocato la gara di recupero del campionato ad Avellino dove è stata sconfitta per 4 a 0. Una decisione presa opportunamente da Specchia per fargli ritrovare il clima partita considerato che ah bisogno ancora di lavorare per raggiungere un livello sufficiente di forma. Oltre a Guastalvino c’era anche l’altro difensore Curcio. Prevendita biglietti – Da ieri mattina sono in vendita presso il Piccolo Bar al corso Vittorio Emanuele, i biglietti per la partita contro la Cavese del settore curva nord (ospiti). Il costo dei tagliandi è fissato in dieci euro. Attualmente è a disposizione uno stock di 500 biglietti. In caso di esaurimento saranno disponibili altri 300. La capienza complessiva del settore, infatti, si aggira intorno ai 1.000 posti. Tifosi – Grande la mobilitazione dei tifosi giallorossi. I gruppi ed i club della curva sud hanno già riempito otto dei dieci pullman che sono riusciti a reperire dalla ditta Catillo e siamo solo a metà settimana. Molti tifosi si stanno organizzando anche con pullmini ed auto proprie considerato che è stato predisposto un particolare servizio d’ordine che dovrebbe evitare qualsiasi contatto anche a livello di afflusso e deflusso allo stadio Lamberti. Va considerato, del resto, che all’andata non c’è stato alcun incidente o ritorsione tra le opposte fazioni. Da segnalare che finora hanno riempito un pullman a testa il Club Libertà, lostregone.net, Mods, Stregati, Teste Matte, Sconvolts, Circolo Polese e Ultra Shangai, ai quali si potrebbero aggiungere altri gruppi. Ritorna il Touareg – Da ieri sera il lussuoso fuoristrada dell’Audi, il ”Touareg” acquistato con un’operazione di leasing a nome del Benevento Calcio srl da parte del gruppo Tescari, nei mesi scorsi, e che pare venisse utilizzato al nord, per la ”prima volta” sta a Benevento, nella sede della società per la quale era stato ”acquistato”. I fratelli Vigorito, infatti, hanno inviato di proposito un loro autista in missione al nord, che è andato a prelevarlo ad Aosta (pare sia la città di residenza dell’ex amministratore delegato e direttore generale giallorosso Buda). Da oggi, dunque, sarà a disposizione della società visto che è un bene della stessa.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here