Calcio:La Cavese ha già il match ball

Il salto di categoria appare ormai solo una questione di tempo per la Cavese dominatrice del campionato, unica squadra imbattuta in casa, capace di vincere più della metà delle partite disputate (16 su 30) e caduta solo tre volte, miglior attacco con 42 gol e difesa più impenetrabile con appena 14 reti incassate. Si fa sempre più interessante la lotta playoff: sei squadre si contendono quattro posti, ma in realtà nutrono forti ambizioni anche Castelnuovo e Foligno, le due compagini che comandano la classifica del girone di ritorno, protagoniste di un cammino incredibile da gennaio ad oggi. E, dunque, in teoria neppure Spal e Gualdo, che assieme a Castelnuovo e Foligno sono a –4 dalle quinte, possono dirsi fuori dai giochi. Ad ogni modo la quartultima giornata contribuirà a scremare la classifica. L’Ancona affronterà l’ultimo di cinque scontri diretti, poi se la vedrà con Forlì, Foligno e Gualdo: gli ultimi due turni potrebbero rivelarsi tutt’altro che semplici. Il Benevento, che precede i dorici di due punti, dopo l’Ancona non avrà un calendario semplicissimo: Prato, Castelnuovo e Spal i prossimi avversari. Il Cuoiocappiano, a quota 43 assieme all’Ancona, domenica ospiterà il Castelnuovo, poi tre gare più accessibili contro Bellaria, Gubbio e Sansovino all’ultima giornata. In teoria, vincendo sabato, la squadra di Pane è quella che godrà del calendario più agevole. Ma dietro occhio alla Reggiana: il suo destino dipenderà dallo scontro diretto in programma dopodomani al “Giglio” con la Spal. Vincendo, l’una potrebbe eliminare l’altra. Sansovino, Carrarese e Bellaria saranno gli ultimi tre impegni per la Reggiana di Foschi: appuntamenti non impossibili. Ma fare previsioni è quanto mai azzardato.CLASSIFICA MARCATORI – A comandare la classifica dei bomber, nel girone B della C2, è sempre Turchi del Gualdo con 17 reti, seguito a 14 da Dalrio del Castel San Pietro e a 12 da Aquino della Cavese. Pinamonte del Benevento è a quota 11 con la new-entry Micchi del Castelnuovo. Il dorico Mussi è fermo a 10 assieme allo spallino Albano.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here