Benevento-Ancona 1-0, la cronaca

Benevento-Ancona 1-0Benevento (4-2-3-1): Mordenti; Maury, Guastalvino, Cagnale, Palermo; Cazzarò, Maschio; Massaro (27’st Rinaldini), Desole, Belmonte (37’st Palo); Girardi (29’st Pinamonte).A disp.: Campana, Cocca, Chiarotto, Gallaccio.All.: VallarioAncona (4-3-2-1): Morello, Teodorani, Fogacci, Gimmelli, Soncin (37’ st Giandomenico); Cichella, Miglietta, Borgese (1’st Bonvissuto); Mendil (25’st Bodini), Mortelliti; Rrhudo.A disp.: Recchi, Ceccarelli, Polzonetti, Ceccobelli.All.: LombardoArbitro: Taverna di TaurianovaAssistenti: Santoro di Taranto e Loffredo di PotenzaReti: 19’pt DesoleNote: pomeriggio caldo, spettatori più di 4000 (2663 paganti+1409 abbonati).Ammoniti: Girardi, Desole, Belmonte, Soncin, Maglietta, BonvissutoEspulso: RinaldiniAngoli: Benevento 2, Ancona 4Recupero: pt 1’, st 5’Tre punti d’oro per il Benevento, che produce l’allungo decisivo nella corsa ai play off. Nello scontro diretto con l’Ancona, i giallorossi si sono imposti grazie ad un gol di Desole, ancora una volta tra i migliori in campo. Successo di vitale importanza, che consente agli stregoni di appaiare il Sassuolo al terzo posto in graduatoria.CronacaSenza lo squalificato Tangorra e Imbriani, messo ko dalla febbre, Specchia sceglie il 4-2-3-1: gioca Guastalvino al fianco di Cagnale, Girardi è al centro dell’attacco, supportato dal terzetto Massaro-Desole-Belmonte. La prima occasione è per gli ospiti: al 7’ bel colpo di testa di Mendil, palla fuori d’un soffio. Sarà l’unico pericolo corso da Mordenti in tutta la gara. I giallorossi rispondono con una punizione di Maschio, che non crea grossi problemi a Morello. Poi, al 19’, arriva la rete decisiva: Desole raccoglie palla al limite e sfodera un bel destro, deviato da un difensore. La palla, assumendo una traiettoria beffarda, supera il portiere e s’insacca. Secondo gol consecutivo per Desole, sempre più decisivo in questa fase del campionato. Spinto dalla foga agonistica e da un tifo incontenibile, il Benevento preme ancora sull’acceleratore. Al 25’ cross di Massaro, Belmonte stacca bene, ma la mira è imprecisa. Due minuti dopo conclusione da fuori di Massaro di poco alta. Al 35’ Desole arpiona un pallone al centro dell’area e gira di sinistro: Morello c’è. L’occasione più ghiotta al 38’: Massaro arriva in area e batte a colpo sicuro, Morello non ci arriva, ma è palo pieno. Nella ripresa ti aspetti la reazione dell’Ancona. Buon possesso palla degli ospiti, ma Mordenti dorme sonni tranquilli. Entrano Pinamonte per Girardi, Rinaldini per Massaro e Palo per Belmonte. Da segnalare solo un paio di conclusioni di Maschio e Rinaldini, con palla alta. Proprio Rinaldini incappa nell’espulsione nei minuti di recupero: dopo aver sciupato una buona occasione in contropiede, commette fallo a centrocampo e litiga con un avversario. Cartellino rosso, sinceramente eccessivo. Finisce 1-0, tra l’entusiasmo generale. I giallorossi si portano a più cinque sui dorici, sesti in classifica. I play off sono lì…redazione lostregone.net

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here