Agosto in villa, trentuno giorni di spettacoli e novità

E’ stata presentata, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nei giardini della villa comunale, la prima edizione della rassegna estiva “Agosto in villa”, organizzata dall’assessorato all’Ambiente, dall’assessorato ai servizi sociali e dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Benevento in collaborazione con le associazioni Musica Animation, Eventi Avanti e la cooperativa L’Isola che non c’è.La manifestazione si svolgerà durante l’intero mese di agosto con un ricco programma di spettacoli quotidiani che andranno dal cinema, al cabaret, dalla musica, alla danza, dal teatro, alle attività ludiche dedicate ai più piccoli.”Una delle caratteristiche della nuova edizione che abbiamo voluto prediligere – ha sottolineato l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Benevento, Raffaele Del Vecchio – è l’attenzione all’aspetto educativo. Quest’anno infatti accanto alle attività di svago ci saranno importanti parentesi dedicate alla diffusione nei ragazzi di una consapevole cultura ambientale”.Un particolare, quello della differente impostazione che avrà la manifestazione estiva, messo in risalto anche dall’assessore all’Ambiente del Comune di Benevento, Enrico Castiello nel corso del successivo intervento: “Abbiamo voluto dare un taglio diverso alla manifestazione, con l’intento di focalizzare l’attenzione anche su un importante risvolto educativo che attiene al rispetto per l’ambiente. Nonostante le esigue somme che avevamo a disposizione, grazie alla sinergia con gli altri assessorati e al lavoro delle associazioni, siamo riusciti a presentare un cartellone ricco di spettacoli di ottima fattura. La festa estiva costerà circa la metà rispetto agli altri anni, ciò nonostante siamo certi di offrire dei bei momenti di svago nel corso dell’intero mese di agosto a tutte le persone che resteranno in città”.”Ma Agosto in villa – ha evidenziato Luigi Scarinzi, assessore alle politiche sociali del Comune di Benevento – è una rassegna che è stata pensata non soltanto per i bambini ma che coinvolgerà tutte le fasce di età con particolare attenzione per i disabili e gli anziani”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here