In serata l’intero staff tecnico ha tenuto un summit con l’amministratore delegato Ciro Vigorito

L’unico a ricevere qualche timido applauso l’attaccante Polani, mentre tra i più ”bersagliati” sono stati il capitano Imbriani ed appunto il tecnico. Quest’ultimo, invitato da alcuni tifosi, ha anche avuto un confronto verbale dal campo (i tifosi sono rimasti sugli spalti), dove gli sono stati mossi una serie di addebiti sul rendimento deludente generale della squadra, alcune scelte tattiche e tecniche discutibili e soprattutto per la prova nel derby, invitandolo a rassegnare le dimissioni. Era presente anche il direttore Antonio Frasca. Per la cronaca il tutto si è svolto in un clima di massima compostezza, senza alcun tipo di intemperanza, anche verbale. Come previsto, non è stato mosso alcun rilievo alla società e nè sono stati indirizzati cori contro la dirigenza. La tifoseria, del resto anche domenica nel dopoderby ha mostrato di essere vicina alla famiglia Vigorito. Dopo la seduta d’allenamento, Pileggi, il sulo secondo Massara, il preparatore dei portieri Oliva ed il diesse Frasca si sono messi in auto per raggiungere gli uffici dell’Ivpc ad Avellino dove era stato già programmato un summit con l’amministratore delegato Ciro Vigorito. Come già annunciato ieri questi incontri avvengono ogni martedì per fare il punto della situazione, ma naturalmente quello avvenuto in serata rivestiva una particolare importanza alla luce della situazione attuale. La panchina di Pileggi, per il momento, non è a rischio, nè la società ha ventilato l’ipotesi di un esonero, ma naturalmente ha cercato di approfondire alcuni aspetti per trovare le giuste ed opportune soluzioni ed è particolarmente vigile in questo momento decisivo e delicato. Stamani, invece, la squadra al gran completo si trasferirà al lussuoso Country Club di Picarelli, in Irpinia, un centro sportivo dotato di campi di calcio, palestre, ristorante ed altre infrastrutture, dove si svolgeranno le due sedute d’allenamento. La ”trasferta” era stata decisa da Vigorito già dai giorni scorsi, ma la società approfitterà anche per avere colloqui singoli e generali con gli atleti per ”capire” la situazione e spronarli ad un rendimento meno deludente. È probabile che ci sia anche il presidente Oreste Vigorito che lunedì e ieri era al nord per degli impegni di lavoro, ma che in queste ore sta cercando anche di agire sui ”mali” della sua squadra. Brutte notizie, intanto, arrivano dall’infermeria. Gli accertamenti ai quali lo staff medico ha fatto sottoporre ieri il tornante David Masciantonio hanno escluso un recupero per domenica del tornante. Distrazione muscolare al polpaccio con prognosi di almeno altri tre o quattro giorni per la completa guarigione. Infine, allenamento differenziato, ieri, per l’attaccante Polani che ha riportato una botta alla coscia, ma è recuperabile. fonte antonio martone

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here