A Potenza una clamorosa rimonta

Al termine di cinque set giocati sul filo dell’equilibrio la squadra beneventana riesce a portare a casa una vittoria rocambolesca cogliendo due punti preziosissimi per la classifica e per il morale. Ma se di rimonte come quella del secondo set dal 20-23 al 25-23 se ne vedono tutto sommato di frequente, di tie-break vinti dopo essere stati sotto 10-3 se contano davvero sulle dita di una mano, soprattutto in un campionato come la B1.E se uno dei principali limiti della Albatross era sempre stato quello di perdere lucidità nei momenti che contano e di subire conseguentemente rimonte nei finali di set, a Potenza le ragazze di Michele Ruscello hanno finalmente tirato fuori gli artigli venendo a capo di ben tre set ai vantaggi e annullando ben 5 match point alle avversarie.Il Potenza, sempre in partita e trascinato da una super Falsarella, autrice di ben 30 punti, esce dal campo con il sapore amaro della beffa ma la prova offerta dalla squadra di Umberto Marotta lascia ben sperare per il prosieguo del campionato.La partita. Fin dalle prime battute di gioco l’equilibrio regna sovrano ma dal 16 pari il Potenza trova un break di 4-0 che riusce poi a gestire fino al 25-20 finale. Qualcosa di simile accade nella seconda frazione con il Potenza che allunga dal 18-18 fino al 22-18 per poi andare avanti sul 23-20. Con Rosa Principe in battuta, eccellente la sua prova con 13 punti all’attivo, e con due diagonali di Chiara Marchetto l’Accademia opera la rimonta e pareggia i conti con un sofferto 25-23.Il 3^ set è talmente equilibrato che solo a quota 18 punti una delle due squadre, la Albatross, riesce ad avere più di un punto di vantaggio. La stessa Albatross si porta avanti sul 23-20, il Potenza trova subito la parità a quota 23 ma l’Accademia mantiene i nervi saldi e passa in vantaggio con un tirato 25-23.La quarta frazione vede subito il Potenza avanti 4-0 e dopo aver gestito il vantaggio fino a metà frazione la squadra di casa impone l’allungo decisivo fino al 25-18 finale.Il momento è decisamente favorevole al Potenza che annichilisce la Albatross con una prima metà di tie-break perfetta. Al cambio campo Falsarella e compagne conducono 8-1 e conservano i 7 punti di vantaggio fino al 10-3. Il match sembra ormai segnato ma inizia invece la clamorosa rimonta dell’Accademia che annulla sull’11-14 tre palle match consecutive al Potenza ed altre due ai vantaggi prima di chiudere al terzo tentativo con un incredibile 20-18.La Albatross torna così a casa con due punti preziosi che le consentono di agganciare il Soverato in classifica. Il 3^ posto è ora distante quattro punti ma l’obiettivo della Albatross è più che mai affrontare una gara alla volta senza pensare ad altro e domenica prossima, per la prima giornata di ritorno, le beneventane renderanno visita al San Vito dei Normanni.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here