Summit di mercato tra Vigorito e Simonelli

L’incontro già programmato dalla scorsa settimana, è slittato di un giorno anche per la novità legata alle clamorose dimissioni di Frasca ed in tal senso sembra che si sia discusso anche di come rimpiazzare l’ormai ex direttore sportivo che sempre nella giornata di ieri pare che avrebbe mandato segnali di ”pentimento” che però difficilmente cambieranno l’attuale scenario. L’allenatore giallorosso avrebbe avuto piene assicurazioni circa il rafforzamento della squadra, del resto già deciso e concordato nei giorni scorsi e ribadito dallo stesso presidente nel corso della trasmissione televisiva Breaksport. La linea è quella nota, cercare di inserire nell’attuale scacchiere quattro o cinque elementi che assicurino un rendimento tecnico, tattico, comportamentale e caratteriale a chi eventualmente verrà sostituito, in modo da allestire una squadra che possa puntare senza mezzi termini alla promozione diretta in serie C1. Al vaglio della proprietà e del tecnico ci sarebbero già i primi nomi di atleti e tra questi figurerebbe anche il bravo centrocampista Daniele Cinelli che avrebbe accantonato la proposta della Cavese per accettare quella del Benevento perchè convinto dalla solidità della società e dal progetto ambizioso. Per il giocatore che è vincolato con il Pescara ma ha il cartellino ”senza costi” non è escluso che si possa definire in questi giorni considerato che da un punto di vista tecnico-tattico corrisponda a quelle che sono le richieste dello stesso allenatore. Sarebbe stata fatta, in tal senso, chiarezza su certi aspetti logistici che avevano determinato qualche equivoco che pare superato. Al contrario, almeno per ora, non troverebbe fondamento la voce proveniente da Avellino riguardante l’interessamento per Riccio che tra l’altro è un ex giallorosso. Nel block notes dei Vigorito, comunque, figurerebbero diversi nomi concernenti il ruolo di difensore centrale, centrocampisti centrali di regìa, esterni sinistri alti e di una prima punta. Ed a proposito di direttore sportivo, la voce circolata negli ultimi due giorni circa l’ingaggio dell’attuale ds dell’Avellino Francesco Maglione è stata smentita dal diretto interessato che ha chiarito di avere rapporti di stima ed amicizia con i fratelli Vigorito oltre che con Simonelli, ma che fino al 4 luglio è in parola con i Pugliese per una permanenza in Irpinia e in alternativa avrebbe già avviato un discorso importante con un ambizioso sodalizio di serie C1. nei prossimi giorni si vedrà quale sarà la scelta societaria che nel frattempo sta ricevendo tantissime proposte. Infine per quanto concerne il mercato in partenza, da segnalare l’interessamento dell’Olimpia Celano per l’attaccante caledone Vincent Taua.FONTE ANTONIO MARTONE – IlMattino

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here