LA PROVINCIA SANNITA

Nel n. 2, infatti, mentre si dà conto, nell’Editoriale, a firma di Carmine Nardone, del significato e dell’attualità della Festa della Repubblica, gli altri articoli si occupano delle attività più rilevanti poste in essere dalla Provincia, come quelle nel settore spaziale (“Squarci di Sannio, tre metri sopra il cielo”), la dotazione di infrastrutture adeguate “Diga invasata”), la realizzazione della pista ciclopedonale Benevento-Vitulano (“Una pista lungo il fiume”), la solidarietà internazionale (“La nostra Africa”), gli interventi in campo culturale (“Guardie del corpo dell’Impero”, “Germania ed Istria alla Rocca, “Patrie vicine e lontane”, “I quindici secoli di Sofia”, “Libri e liquore”), l’alta formazione scientifica (“Una Scuola, molti colori”), il contrasto alle illegalità (“La lotta del satellite”). Altri articoli riguardano vicende storiche (“Brigantaggio a Petruro”, “La guerra alle tasse dei contadini affamati” e “La morte piovuta dal cielo”), ed il ricordo di figure di sanniti, martiri del terrorismo, l’assessore Raffaele Delcogliano ed il suo autista Aldo Iermano e della follia, lo psichiatra Girolamo Iacobelli, (“La forma del dolore venticinquer anni dopo” e “Dottore coraggio”). Spazio è dedicato allo sport con le imprese dei giovani rugbisti sanniti, campioni d’Italia (“I migliori del rugby”), nonché a due tesi di laurea in Scienze politiche ed architettura (“Democrazia e burocrazia: la difficile convivenza” e “Nove sponde”). La foto della copertina, scattata sulla pista ciclopedonale, ha anche un valore simbolico, intitolandosi “Luce fuori dal tunnel”. La Rivista può essere richiesta gratuitamente all’Ufficio Stampa della Provincia.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here