Facoltà di Ingegneria, continua l\’agitazione. Esami in orario notturno.

• Prende atto dell’ulteriore estensione dell’agitazione ad altre Facoltà, il che testimonia la propagazione di un’onda positiva, ed individua con soddisfazione la possibilità di un percorso di coinvolgimento ancora più ampio della componente studentesca e della società civile
• Aderisce al documento sottoscritto dalla Conferenza dei Presidi delle facoltà di Ingegneria, che esprime forte opposizione al D.L. 31/05/2010 (manovra finanziaria) ed, inoltre, in relazione al DDL 1905 (Disegno di Legge Gelmini) segnala la concreta possibilità che
1. I ricercatori non assumano titolarità di insegnamenti per l’AA 2010/11
2. I professori associati ed ordinari non assumano incarichi a ricoprimento di insegnamenti lasciati scoperti dai ricercatori

• Decide di mantenere lo stato di agitazione proclamato il 17 giugno u.s.

Onde non penalizzare oltre gli studenti di Ingegneria, sospende temporaneamente con effetto immediato il
blocco degli esami e decide, allo scopo di mantenere alto il livello di comunicazione con l’esterno, di TENERE SEDUTE DI ESAMI IN ORARIO NOTTURNO ed in luoghi aperti al pubblico.

Si riconvoca per GIOVEDI 8 luglio p.v. alle ore 10.00 per riesaminare la situazione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here