Benevento-Andria: Le voci dallo spogliatoio

Una gara per nulla spettacolare, complice soprattutto l’atteggiamento dell’Andria che ha iniziato il match con tanta aggressività, dando poco spazio di respiro alla manovra dei padroni di casa. Partite del genere possono essere sbloccate solo grazie all’invenzione di un singolo. Invenzione che, puntuale, arriva nel secondo tempo e porta la solita nota firma del capitano Giampiero Clemente. Al 56′ l’attaccante giallorosso prende palla sul vertice destro dell’area di rigore e libera un destro imparabile per Spadavecchia. Galvanizzato dal vantaggio, il Benevento prova a chiudere la contesta, sfruttando le ripartenze. Proprio su un contropiede è Pintori a sbagliare l’ultimo passaggio per Zito, completamente solo nel cuore dell’area avversaria. Gli ospiti non riescono a reagire e così è ancora una magia di Clemente a tramortirli definitivamente: stavolta è un gioiello su punizione a regalare il raddoppio ai giallorossi. Grazie a questa vittoria, il Benevento mantiene intatte le distanze dal primo posto, mentre l’Andria resta invischiato in piena zona play-out, ma, dopo la prestazione odierna, può ben sperare per il prosieguo della stagione.

BENEVENTO

Il presidente del Benevento, Oreste Vigorito: ‘Al di là di ogni disquisizione tecnico-tattica, vorrei sottolineare la forza di questo gruppo, l’anima di questi ragazzi. A fine partita, sono venuti ad abbracciarmi; una vicinanza sincera che ci sta permettendo di proseguire a rincorrere un sogno, un desiderio di tutti, dei tifosi, della stampa, della società e di chi purtroppo in questo momento non c’è più’.

L’attaccante del Benevento, Giampiero Clemente: ‘Ogni anno, come di consueto, i miei campionati non iniziano nei migliori dei modi, poi, piano piano, per fortuna riesco sempre a raddrizzarli. Oggi, però, ciò che contava veramente erano i tre punti e siamo contenti per esser riusciti a conquistarli contro una squadra che, fino a questo momento, è quella che mi ha fatto l’impressione più positiva. I fischi e i cori offensivi dei tifosi andriesi? Nel calcio ci sta anche questo, anche se non capisco perché ce l’abbiano tanto con me’.

ANDRIA

L’allenatore dell’Andria, Aldo Papagni: ‘Non posso dire di essere soddisfatto perché abbiamo perso, anche se non lo meritavamo. La prestazione dei miei è stata notevole e credo che siamo riusciti a dare filo da torcere a questo Benevento. Se avessimo avuto la brillantezza necessaria per sfruttare meglio qualche occasione capitata, forse a questo punto staremmo parlando di una partita diversa, ma ormai è un trend che va avanti da inizio campionato e continueremo a lavorare per cercare di risolvere questo problema’.

Massimiliano Mogavero – calciomercato.com

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here