CALCIO A 5. SERIE C/1. MALEVENTUM-NAPOLI SCAFATI 10-5

Ma andiamo con ordine. In avvio Perugini e De Mare vanno vicinissimi al vantaggio che si materializza al 7’ con Aquino che fa secco Somma con un tiro improvviso mentre al 12’ il raddoppio porta la firma di Iannelli. I partenopei sbandano vistosamente ma quando si fanno vivi dalle parti di Renga l’estremo difensore si allunga e riesce con un grande intervento a respingere la conclusione di Palumbo. Il finale di frazione è poi tutto a favore dei sanniti che si portano sul 4-0 con Del Grosso ed ancora Aquino. Nella ripresa l’iniziale forcing del Napoli Scafati produce subito il 4-1 con Mandragora ma gli ospiti al 5’ devono ancora una volta inchinarsi ad una magia di Aquino che percorre quasi tutto il campo palla al piede beffando il portiere in uscita. Il 5-2 di Maggio è un nuovo fuoco di paglia per la squadra di mister Sansone che da questo momento in poi subisce un decisivo break di tre reti (in gol De Toma, Perugini ed Aquino) e solo nel finale la gara torna sui binari dell’equilibrio terminando comunque con il largo 10-5 in favore dei padroni di casa. Grazie a questo successo la squadra di mister Corino accorcia quindi le distanze sulla zona play-off e nelle ultime tre giornate di campionato potrà giocarsi le proprie carte per accedere agli spareggi promozione.MALEVENTUM: Renga, Perugini, Iannelli, Del Grosso, Aquino, Lanni, Carluccio, De Mare, De Toma, Lucariello, Ecravino. All.: CorinoNAPOLI SCAFATI: Somma, Amoruso, Esposito, Sorrentino, Palumbo, Mirano, Mandragora, Maggio, Ferraioli, Cascone, Cipriano, Senatore. All.: SansoneARBITRI: Aumenta di Sala Consilina e Crocifoglio di NapoliRETI: 7′ e 24’pt, 5’, 18’ e 24’st Aquino (M), 12’pt Iannelli (M), 24’pt Del Grosso (M), 2’ e 29’st Mandragora (NS), 13’st Maggio (NS), 16’st De Toma (M), 17’st Perugini (M), 21’st Cipriano (NS), 28’st De Mare (M), 30’st Ferraioli (NS).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here