Arrestato l’ex Direttore delle Entrate della Campania Enrico Sangermano

In quest’ambito sono indagati anche altri funzionari dell’Agenzia, componenti della commissione d’esame. L’inchiesta ha portato alla luce anche vari casi di false presenze in servizio, spesso collegate a uso improprio del badge. Tra gli addebiti mossi a Sangermano anche l’indebito annullamento di un avviso di accertamento a carico della società Immobilgest srl, poi revocato dalla direzione centrale dell’agenzia.”L’Agenzia delle Entrate – è scritto nel comunicato – ha offerto la massima collaborazione all’ Autorità giudiziaria per far luce sulla vicenda che ha portato all’arresto dell’ex Direttore regionale della Campania e che coinvolge anche altri dipendenti dell’Agenzia”. Nella nota l’Agenzia delle Entrate annuncia che ”sta assumendo tutti i provvedimenti contemplati dalla disciplina legale e contrattuale, a partire dalla sospensione obbligatoria del servizio fino alla costituzione di parte civile nel processo penale” e spiega che ”infatti condanna con fermezza qualsiasi comportamento disonesto, punendo duramente i colpevoli, a difesa dell’onorabilità di tutti i funzionari che operano quotidianamente con onestà e impegno”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here