Deleghe per i bambini e la cultura, prime dichiarazioni di Sara Cicchella e Melania Petriello.

Sara Cicchella: “Un noto adagio afferma che “i bambini di oggi sono gli adulti di domani”. Investire nel benessere di soggetti in giovane età, pertanto, significa investire nel nostro stesso futuro. La Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia ha ampliato lo
spettro semantico di tale stagione della vita, includendo in essa una fascia d’età compresa dagli 0 ai 18 anni, affermando l’urgenza e la necessità della tutela del “superiore interesse del minore”. In una città come Benevento, ciò è realizzabile solo attraverso un attento
esame della generale condizione infantile e adolescenziale, orientando gli sforzi verso il miglioramento dei servizi già presenti, e creandone di nuovi laddove necessario, con la collaborazione di tutte le realtà in tal senso già operanti nella nostra città, da quelle
strettamente Istituzionali a quelle Associative che con coraggio, ogni giorno, aiutano le famiglie meno fortunate. Un noto cantautore affermava che un “autista di scuolabus ha in mano la nazione, più di un ministro, di un papa o di un’autorità”; in altre parole: il futuro
di Benevento, come quello del pianeta, passa dai nostri bambini. Ed è su di loro che vogliamo, anzi dobbiamo investire”.

Melania Petriello: “Ho accolto l’indicazione sul mio nome come profilo esterno, tecnico, per l’assessorato alla Cultura, come un privilegio. Un riconoscimento, l’invito al lavoro per la propria terra. So delle parole molto generose e commosse spese per me in conferenza stampa e non posso che dire grazie, davvero. Come grazie dico agli amici e colleghi, con sensibilità e storie differenti, che mi stanno dedicando meravigliose parole di stima”.

“I profili di Melania Petriello e Sara Cicchella – afferma Raffaele Del Vecchio – rispondono al nostro intento di dare spazio e responsabilità ai talenti del territorio, per disegnare un governo dinamico, aperto alle nuove esigenze e alla nuove sensibilità della città”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here