Viabilità. Anas:” al via manutenzione per ss 372 Telesina”

Sono stati consegnati oggi dall’Anas all’impresa Cis Consorzio Stabile S.r.L. la prima parte dei lavori di manutenzione delle pavimentazioni e della relativa segnaletica stradale lungo la strada statale 372 “Telesina”, tra le province di Caserta e Benevento. La consegna è avvenuta presso la sede del Compartimento della Viabilità per la Campania. Le opere, il cui importo complessivo è pari ad oltre 1 milione di euro, sono previste dall’Accordo Quadro del progetto Anas #bastabuche, che ha in cantiere interventi per oltre 15 milioni di euro in tre anni su tutte le strade della regione. I lavori, che permetteranno di migliorare gli standard di sicurezza dell’arteria viaria, fluidificando la circolazione stradale e consentendo, nei tratti oggetto di intervento, l’innalzamento dei limiti di velocità attualmente imposti (60/80 km orari), consistono nel rifacimento della pavimentazione stradale più danneggiata nei tronchi della Telesina compresi tra il km 0,000 ed il km 30,850, in provincia di Caserta, e tra il km 30,850 ed il km 61,085, in provincia di Benevento. Gli interventi avranno una durata di 120 giorni, e si vanno a sommare ad un ulteriore investimento di Anas, sempre per la strada statale 372 “Telesina”, del valore di circa 900 mila euro, per l’esecuzione di interventi di pavimentazione e di ripristino della segnaletica orizzontale, tra le province di Caserta e Benevento. La statale 372 rappresenta un’importante arteria di collegamento tra l’uscita di Caianello dell’autostrada A1 “Milano-Napoli” ed il Raccordo Autostradale 9 “di Benevento”, ed è interessata da intensi e cospicui volumi di traffico in quanto si configura come l’itinerario preferenziale, senza pedaggio, per i collegamenti tra le regioni Campania e Puglia. La Telesina è interessata altresì da elevati volumi di traffico di mezzi pesante, proveniente – in buona parte – dal distretto industriale/interporto di Marcianise-Maddaloni (Caserta).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here