Iniziativa di Comune e Confcommercio per la rigenerazione economica.

Avviato il percorso per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa.

Il Comune di Benevento e la Confcommercio di Benevento, in attuazione del protocollo d’intesa firmato il 23 aprile 2015 da Anci e Confcommercio per la sperimentazione congiunta di nuove modalità e prassi urbanistiche per frenare il ciclo economico depressivo che ha progressivamente e visibilmente impoverito cittadini ed imprese delle aree urbane, hanno deciso di avviare un percorso per la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con i comuni di Apollosa, Arpaise, Buonalbergo, Calvi, Ceppaloni, Foglianise, Paduli, San Giorgio del Sannio, San Giorgio La Molara, San Leucio del Sannio, San Martino Sannita, San Nazzaro, San Nicola Manfredi, Sant’Angelo a Cupolo e Sant’Arcangelo Trimonte.

Si tratta della seconda iniziativa del genere in Campania, dopo quella messa in atto lo scorso mese di maggio dai comuni di Salerno, Pagani e Nocera.

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, e il presidente di Confcommercio Benevento, Nicola Romano, hanno conseguentemente inviato una lettera ai sindaci del comprensorio per invitarli ad aderire ad un’iniziativa che punta: alla riqualificazione e rigenerazione sociale ed economica delle aree urbane e all’arresto dei progressivi fenomeni di desertificazione; all’aumento dell’attrattività complessiva del sistema economico della città di Benevento e delle aree di influenza; alla presenza di funzioni e servizi di prossimità al cittadino; alla valorizzazione delle attività specifiche dei territori.

Un corretto utilizzo dei fondi europei destinati alla città e ai territori circostanti – ha spiegato il sindaco Mastella – rappresenta il presupposto fondamentale di questa partnership, che punta a migliorare i servizi offerti al cittadino e le opportunità di crescita, legando l’azione dei vari comuni del comprensorio a quella della città di Benevento, capofila naturale di azioni di rigenerazione urbana di scala territoriale e di sviluppo locale che ricomprendano i territori confinanti”.

Dopo anni di mancato dialogo con le amministrazioni comunali – ha dichiarato a sua volta il presidente di Confcommercio, Nicola Romano -, oggi abbiamo finalmente la possibilità di essere partecipi rispetto alle progettualità e agli interventi riguardanti il nostro comparto. Per questo ringraziamo il sindaco Mastella che in tempi abbastanza brevi ha mantenuto fede all’impegno assunto in campagna elettorale. Con lui abbiamo anche condiviso l’idea che tutti i quartieri cittadini hanno bisogno di interventi di rigenerazione e che ogni progetto dovrà essere condiviso con gli operatori del posto. Chiaramente ci sono delle priorità, come il quartiere Ponticelli, via San Pasquale, via Cimitero e l’area di via Gaetano Rummo (Malies), così come occorrerà individuare una nuova area da destinare al mercato del sabato mattina”.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here