Calcio:Crotone, svanito interesse per Puscas.

Ante Budimr è vicinissimo al ritorno, ma soprattutto Davide Nicola resterà alla guida del Crotone. La conferma arriva dal direttore generale dell’Fc Crotone, Raffaele Vrenna, impegnato in questi giorni a costruire la nuova squadra rossoblu per la stagione 2017-2018. Il primo colpo è quello dell’attaccante croato Ante Budimir che due stagioni fa, con i suoi gol, portò il Crotone in Serie A. La notizia manca ancora dell’ufficialità in quanto il calciatore è in vacanza e non ha firmato il contratto, ma il Crotone e la Sampdoria hanno trovato l’accordo per un prestito a 200 mila euro con obbligo di riscatto e tre anni di contratto al giocatore. Non dovrebbero esserci sorprese visto che Budimir aveva espresso la sua volontà di tornare a Crotone dopo una stagione non proprio soddisfacente con la Sampdoria dove non rientrava nella prime scelte di Giampaolo. La società calabrese si sta muovendo molto sul mercato. “Stiamo creando – ha detto Vrenna – la struttura base della squadra. Abbiamo parlato con il mister Nicola che resterà con noi anche per il prossimo anno ed appena completerà il suo viaggio in bici ci incontreremo per mettere a punto i particolari per la squadra”. Al momento l’obiettivo principale del Crotone è riavere dal Sassuolo l’attaccante Marcello Trotta che per Nicola si è rivelato indispensabile nell’economia del gioco degli squali. Vrenna proprio questa sera ha incontrato il procuratore del calciatore e ci sarebbe un’intesa di massima che sarà portata al vaglio del Sassuolo. Incontri in corso anche con l’Inter per Pinamonti e Bakayoko. Il dg ha soprattutto nel mirino anche Marko Petkovic, esterno di 25 anni della Stella Rossa e ci sono già contatti con l’agente del calciatore. Svanito invece l’interesse per Puscas (che resta al Benevento) e per Verde. Si sta invece contrattando l’arrivo in rossoblu del terzino rumeno Cristian Manea, un classe ’97 di proprietà dell’Apollon Limassol che nelle ultime due stagioni ha giocato in Belgio al Mouscron.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here