Saut di Ginestra degli Schiavoni, il sindaco Spina ringrazia Picker

In riferimento alla decisione di prorogare al 31 dicembre la sperimentazione della reintroduzione della figura del medico a bordo dell’ambulanza del presidio Saut di Ginestra degli Schiavoni, Zaccaria Spina, presidente della Comunità Montana del Fortore e sindaco di Ginestra, ha inteso far pervenire i propri ringraziamenti al direttore generale dell’Asl di Benevento, Franklin Picker.

Ieri – esordisce Spina – la buonissima notizia per i nostri centri del Miscano e Pre Fortore. Il direttore Picker ci ha annunciato la decisione di prorogare al 31 dicembre la sperimentazione della reintroduzione del medico a bordo dell’ambulanza posizionata nel presidio Saut di Ginestra nel corso di una veloce visita presso la sede della Comunità Montana del Fortore con gli assessori Salvatore Brancaccio e Marianna Paradiso, il presidente del Consiglio generale Pierfranco Borrillo ed il sindaco di San Bartolomeo in Galdo Carmine Agostinelli”.

L’ambulanza di Ginestra – afferma il Presidente –, oltre a raggiungere in pochi minuti Castelfranco in Miscano, Montefalcone di Val Fortore, Buonalbergo, San Giorgio la Molara, lunghi tratti della SS.90 bis nel percorso verso gli ospedali di Benevento, garantisce anche tutto il Fortore quando quella di San Bartolomeo in Galdo si trova impegnata, attesa anche la lunga distanza di questa da Benevento”.

La decisione del direttore Picker – commenta Spina – pone in qualche modo rimedio alla situazione assurda creata per scelte scellerate qualche anno fa con conseguenze gravissime per le popolazioni di una consistente area territoriale”.

Poi dichiara: “Rinnovo il ringraziamento espresso tre mesi fa anche a nome di sindaci, amministratori locali, cittadini, associazioni e comitati locali, nati già all’epoca per contrastare le storture che poi si evidenziarono sin da subito. Rinnovo il grazie finalmente per la competenza, capacità, concretezza e professionalità del management dell’Asl di Benevento, di tutto il personale e degli addetti ai lavori”.

Posso affermare, non solo per la gestione di questa problematica, che il dottor Picker è uno dei migliori dirigenti, professionisti e manager che la sanità beneventana abbia avuto ed all’Asl di Benevento c’era tanto bisogno di una persona capace e sensibile come lui” conclude Spina.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here