Calcio:scontri durante partita,daspo per 20 ultras vesuviani. Episodi di violenza lo scorso 25 novembre nel Casertano

Venti ultras della Viribus Somma 100, squadra di Somma Vesuviana (Napoli), sono stati raggiunti dal Daspo, della durata compresa tra uno e tre anni, emesso dal Questore di Caserta Antonio Borrelli. I supporter destinatari del provvedimento, tra cui due minori di 15 e 17 anni, sono ritenuti responsabili dei disordini verificatisi nel corso del match del campionato di Promozione disputatosi a Villa Literno, il 25 novembre scorso, tra la locale formazione e il team vesuviano. I tifosi della Viribus, secondo quanto accertato dalle forze dell’ordine presenti, lanciarono due bombe carta e diverse torce a mano all’indirizzo dei carabinieri che erano in servizio di Ordine Pubblico. Al termine dell’incontro inoltre, il gruppo di fan partenopei, con il volto coperto da sciarpe e cappelli, tentò di entrare in contatto con la tifoseria locale del Castel Volturno; lo scontro è stato impedito dall’intervento tempestivo delle forze dell’ordine.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here