Meteo.it – Tra venerdì e sabato neve fino in pianura al Nord e temperature in picchiata

Dicembre al via con un clima da pieno inverno. Nevicate fino a quote molto basse soprattutto al Nord-Ovest e in Emilia occidentale

Inizio meteorologico dell’inverno (in Meteorologia l’inverno va dal 1° dicembre fino alla fine di febbraio) con ingredienti tipicamente invernali: la perturbazione numero 1 del mese infatti venerdì raggiungerà l’Italia seguita da fredde correnti di origine artica che faranno calare ovunque le temperature e porteranno la neve (soprattutto tra la sera di venerdì e la prima parte di sabato) fino a quote molto basse al Nord, in alcuni casi anche pianura, in particolare su Piemonte, Lombardia occidentale e ovest dell’Emilia. Nel fine settimana la perturbazione scivolerà lentamente lungo la Penisola concentrando le precipitazioni soprattutto al Centro-Sud e consentendo, quindi, un progressivo miglioramento a partire dal Nord. Durante la prossima settimana si assisterà a un generale miglioramento grazie alla presenza in quota di correnti nord-occidentali asciutte che scorreranno a est di un’alta pressione. Il tempo risulterà quindi stabile, spesso soleggiato, e con temperature in risalita.

Previsioni meteo per venerdì. Al Sud e in Sicilia cielo molto nuvoloso con precipitazioni sparse, in esaurimento a partire dal pomeriggio sulla Sicilia, tra sera e notte anche nel resto del settore. Al Centro tempo discreto, con una prevalenza di cielo poco nuvoloso; maggiore nuvolosità sulla Toscana, specialmente nel settore di nord-ovest, con la possibilità di deboli precipitazioni, nevose fino a quote di bassa collina. Al Nord e sulla Sardegna tendenza a un generale aumento della nuvolosità: nella seconda parte del giorno cielo in prevalenza molto nuvoloso, con prime piogge e locali temporali sull’Isola. Al Nord, dal pomeriggio, precipitazioni molto deboli e intermittenti, a carattere nevoso per lo più fino in pianura, su Piemonte, Lombardia, Emilia occidentale, miste a pioggia sul Veneto occidentaleDalla sera tendenza a intensificazione delle nevicate su Piemonte, Lombardia occidentale e meridionale, ovest dell’Emilia. Neve fino a quote molto basse nell’entroterra ligure centro-occidentale: nella notte non si esclude la neve fino in costa tra Genova e Savona. Temperature in diminuzione ovunque, più sensibile al Nord, sull’alta Toscana e al Sud. Venti moderati occidentali sui mari di Ponente e attorno alle Isole. Dalla sera sensibile rinforzo della Tramontana in Liguria. La nostra previsione per venerdì ha un Indice di Affidabilità medio in tutta l’Italia.

Previsioni meteo per sabato. Sabato tempo in miglioramento al Nordest, dal pomeriggio anche in Lombardia e sulla Sardegna. Su Valle d’Aosta, Piemonte, entroterra ligure di Ponente e, al mattino, anche su Lombardia sud-occidentale e ovest dell’Emilia cielo molto nuvoloso con nevicate fino in pianura (a tratti fino in costa tra Savona e Genova). Le nevicate tenderanno a esaurirsi ovunque entro la serata. Sulla Sardegna residue e locali precipitazioni al mattino, nevose oltre 700 metri. Al Centro-sud e sulla Sicilia nuvolosità variabile con tendenza a un peggioramento. Al mattino locali rovesci o temporali lungo le coste centrali tirreniche e nell’ovest della Sicilia. Nella seconda parte della giornata le precipitazioni si estenderanno a tutto il Sud e alle regioni centrali adriatiche. Lungo l’Appennino limite delle nevicate compreso tra 800 metri nelle Marche e 1200-1400 metri sull’Appennino meridionale. Temperature minime in rialzo al Nord, in diminuzione al Sud e sulla Sicilia; massime in ulteriore, lieve calo al Nord-Ovest e sulla Sardegna, senza grandi variazioni altrove. Venti da moderati a forti sui mari di Ponente e tra Liguria, Emilia Romagna, Toscana e versante adriatico settentrionale.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here