TMW. Brignoli: “Non è stata una stagione positiva. Devo ripartire dalla serie B, con grande voglia”

03 December 2017. ANSA/MARIO TADDEO

“Al di là del gol contro il Milan, non è stata una stagione particolarmente positiva”. Così a TuttoMercatoWeb il portiere del Benevento e di proprietà della Juventus, Alberto Brignoli traccia un bilancio del suo campionato.

Torniamo indietro di qualche mese: se ripensa al gol contro il Milan? “Ho provato a saltare. Nessuno me l’aveva detto. A parte Letizia… Ho fatto di testa mia ed è andata bene”. Poi non ha più giocato… “Probabilmente ci sono state tante cose poco chiare. Ho continuato a fare il mio lavoro, mi era stato cominciato che a gennaio sarei dovuto andare via e avevo anche la possibilità. Poi hanno fatto diversamente. Hanno mandato via un altro portiere. Quando hanno preso Christian (Puggioni, ndr) ho trovato poco spazio”.

Il suo rapporto con De Zerbi? “Schietto. Penso di essere sempre stato corretto. Ha fatto scelte diverse. Ma ho accettato la panchina. A metà dicembre mi hanno detto una cosa, poi ne hanno fatto un’altra. La volontà dell’allenatore era di far giocare Belec e prendere un ragazzino. Poi è stato preso Puggioni. Ma l’ho saputo il 31 gennaio”.

Lei è della Juve. Il suo futuro? “Ho l’ultimo anno di contratto con la Juventus. Vedremo che intenzioni ha la società. Voglio rilanciarmi. Devo ripartire dalla Serie B, con grande voglia. Senza nessun problema. Quando la Juve mi farà sapere cosa ha deciso valuteremo insieme al mio procuratore la soluzione migliore”.

Intanto in bianconero è arrivato Perin. Come lo vede? “Benissimo. La Juventus ha bisogno di due grandissimi portieri. Perin ha fatto la gavetta, poi ha avuto l’opportunità di sbagliare e fare bene. Mattia ha dimostrato di essere un gran portiere”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here