Benevento: Memushaj vuole il Pescara. Sprocati sempre più lontano

foto Getty Images

Il Benevento Calcio dovrà versare ulteriori 500mila euro per riscattare Ledjan Memushaj, oltre i 200mila versati la scorsa estate per il prestito. Un investimento che ha fruttato ben poco alla strega poiché il centrocampista è stato letteralmente isolato nella seconda parte del campionato, situazione dovuta anche ad alcuni diverbi con mister De Zerbi.

Il club di via Santa Colomba ha inizialmente ipotizzato di inserire il centrocampista come contropartita per l’affare Sprocati, stando a quanto riportato da il Sannio Quotidiano, ma Memushaj non ci sta e vuole a tutti i costi tornare a vestire la maglia del Pescara per ritrovare la sua famiglia ed il tecnico Pillon.

Il Pescara non fa mistero di voler riportare in biancazzurro il forte centrocampista, che però è legato da altri due anni di contratto col Benevento. C’è il placet del giocatore, che è disposto a ridurre l’ingaggio pur di tornare al delfino, ma gli ostacoli non mancano. Un nodo da sciogliere, nel caso in cui si avviasse una trattativa tra i due club, è la cifra che la strega dovrà garantire al Pescara per il riscatto obbligatorio. Un’affare che si preannuncia complicato, per cui non si esclude che Memushaj possa essere convocato da Bucchi per il ritiro.

Si complica sempre di più anche l’affare Sprocati, con l’asse Benevento-Salernitana-Lazio che difficilmente andrà a buon fine. L’esterno monzese è sbarcato a Roma per sottoporsi alle rituali visite mediche, prima di firmare un quadriennale con la Lazio.

L’ex Perugia è determinato a giocarsi la sua chance nella massima serie e ciò rende sempre meno appetibile l’ipotesi di un approdo al Benevento, considerata anche l’esperienza con la Salernitana. Una retrocessione che sta constando non poco alla strega in ottica mercato.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here