FUMETTI: PAPERON DE’ PAPERONI ERA UN VESCOVO DI FOLIGNO? INTERVENTO DI MONS. ACCROCCA

Ma Paperon de’ Paperoni era – almeno nel nome – quel Paparone de Paperonibus nobile ecclesiastico  del Duecento durante i pontificati di Papa Clemente IV e Papa Onorio
IV, nominato prima vescovo di Foligno e poi eletto vescovo di Spoleto?
L’Osservatore Romano ‘gioca’ con i nomi del noto personaggio Disney e  del meno famoso uomo di Chiesa, con due interventi dell’arcivescovo di Benevento Felice Accrocca e dello scrittore Dario Fertilio.

La genealogia tratta da ‘Hierarchia Catholica’ rileva un vescovo
Paparone nella diocesi umbra, appartenente alla ricca famiglia romana
dei Papareschi nel rione di Trastevere, iscritto poi nell’ordine dei
domenicani come proveniente dalla famiglia de Paparonibus o de
Paperonibus e successivamente indicato nel palazzo arcivescovile di
Spoleto con il nome di Paparonus de Paparonis.

Al suo nome, si ipotizza, potrebbe essersi ispirato nel 1952 Guido
Martina, traduttore per la Mondadori delle storie dei personaggi
Disney i cui nomi americani venivano poi ‘reinventati’ in italiano:
come Mickey Mouse divenne Topolino e Donald Duck fu Paperino, così
Uncle Scrooge, a sua volta ispirato all’avaro del ‘Canto di Natale‘ di
Charles Dickens, sarebbe diventato, grazie all’erudizione medievale
del suo traduttore italiano, Zio Paperone ovvero Paperon de’
Paperoni…

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here