Il Benevento va di rigore: Livorno battuto. Finisce 1-0 il posticipo dell’ottava giornata della Serie BKT.

 

Il Benevento supera di misura il Livorno per 1-0 nel posticipo dell’8a giornata di Serie B e si porta al quarto posto della classifica, affiancando a quota 13 la Salernitana, mentre i toscani restano ultimi a quota 2. Partita bloccata nel primo tempo, con i campani che ci provano a più riprese ma non sfondano. A decidere la contesa, nella ripresa, è un rigore concesso per fallo su Insigne e trasformato dallo specialista Coda al 60′.

Il Benevento prova subito a prendere in mano la partita: già al 4’ Coda ci prova di testa, palla alta. Due minuti dopo Bandinelli va al tiro dal limite, conclusione deviata in angolo da un difensore. Al 12’ Viola lancia in profondità Coda, che da posizione defilata conclude sul fondo. Passano due minuti e Buonaiuto ci prova di testa, Mazzini alza sopra la traversa. Al 15’ si fa vedere il Livorno, con Fazzi che innesca Giannetti, fermato però in posizione di offside. Due minuti più tardi Puggioni è bravo ad anticipare Giannetti. Il Livorno ora è più nel match e al 24’ Diamanti tenta un sinistro che però non trova la porta. Al 31’ riecco il Benevento, con Viola che direttamente dalla bandierina insidia Mazzini, bravo a rifugiarsi ancora in angolo. Al 39’ grande chance per i sanniti con Insigne che pesca in area Buonaiuto, sul cui colpo di testa da posizione ravvicinata è bravissimo Mazzini a salvare in angolo. Sul corner che ne segue Billong colpisce il palo, ma il gioco è fermo per fuorigioco.

Chiuso senza reti il primo tempo, nella ripresa la prima chance è per i toscani, con Diamanti che al 2’ ci prova dai 25 metri ma il suo tiro si perde non di molto a lato. La risposta del Benevento arriva al 9’ con un tiro di Insigne che Mazzoni devia in angolo. Al 14’ episodio chiave, con Fazzi che atterra Insigne in area, per il rigore che Coda trasforma nell’1-0 in favore del Benevento. Due minuti dopo il Livorno prova a replicare con Giannetti, anticipato all’ultimo istante da Puggioni. Al 22’ Raicevic, appena entrato, ci prova in acrobazia: palla alta. Al 29’ Coda mette i brividi a Mazzoni, che si salva con l’aiuto del palo. Il Livorno ci prova fino alla fine ma il Benevento regge e torna alla vittoria, scalando diverse posizioni in classifica e accomodandosi al quarto posto, a pari punti con la Salernitana. Resta invece mestamente ultimo il Livorno.

sportmediaset

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here