Miwa, sconfitta pesante a Mugnano. Annecchiarico: “Inaccettabile perdere così” I padroni di casa si impongono 75-60

Una sconfitta inattesa ma soprattutto una prestazione deludente. La Miwa Energia torna da Mugnano con le tasche vuote e con la delusione di aver fermato la sua corsa proprio quando tutto sembrava poter filare liscio. I sanniti non sono praticamente scesi in campo contro un avversario che prima di quel momento era stato in grado di conquistare soli due punti. Un ko che può pesare tanto sul morale del gruppo e che manda su tutte le furie coach Bruno Annecchiarico, ancora stupito della prestazione dei suoi a distanza di diverse ore: “Sono sorpreso ancora adesso, non siamo in grado di spiegarci cosa sia successo. Venerdì, dopo l’ultimo allenamento settimanale, sono tornato a casa tranquillo perché avevo visto i ragazzi in splendida forma, ero molto fiducioso nel fatto che avrebbero giocato una grande partita. Ma il basket sa essere strano e siamo stati in grado di fare esattamente l’opposto”, dichiara il trainer a bocce ferme.
La partita ha preso fin da subito una piega negativa: “Siamo stati in partita solo nei minuti iniziali, poi ci siamo sciolti. Probabilmente eravamo troppo sicuri, non so, ma in tanti giocatori ho visto un atteggiamento molto negativo. Ho grande rispetto per il Mugnano, ma deve far riflettere il fatto che nel terzo quarto abbiamo concesso ai nostri avversari la bellezza di 30 punti. Hanno chiuso a quota 75 quando in media avevano realizzato 60 punti nelle precedenti uscite. Non ritengo plausibile tutto ciò, in difesa ci siamo comportati malissimo”.
Il lato più preoccupante sembra riguardare il morale: “Alcuni giocatori, su cui la società ha fatto investimenti importanti, non stanno rispondendo alla fiducia che stiamo riponendo in loro e si stanno esprimendo ben al di sotto del loro potenziale. Non mi va di fare nomi, ma quella di ieri ne è stata una dimostrazione disarmante. Ci siamo fatti ridicolizzare e questo non è accettabile. Sono oggettivamente preoccupato perché l’obiettivo non è certo quello di fare un campionato anonimo. Pur non dichiarandolo apertamente, il roster che abbiamo messo in piedi vale molto di più del centro classifica, almeno sulla carta. Invece abbiamo gli stessi punti di squadre che non hanno investito quanto noi. Mi assumo come sempre tutte le responsabilità delle scelte, sono stato io a volere tutti questi ragazzi e ripongo in loro la massima fiducia, ma è il momento di darsi una svegliata una volta per tutte. Perdere una partita ci può stare, perdere come abbiamo perso a Mugnano, lo ripeto, è invece inaccettabile e imbarazzante”.
 
Delfino Basket Mugnano -Miwa Energia Bn 75-60(13-12/18-10/30-15/14-23)
 
Delfino Mugnano: Cotena 6, Pascarelli 4, Civita 11, Del Duca 19, Tavassi 12, Cullia 8, Sarnataro 15, Verde 0, Montanino, Grillo G., Cioci, Grillo S
Miwa Energia: Credendino 2, Falzarano 8, D’Aronzo 8, Carbone 16, Greco 7, Marino 13, Cavallaro 6, Salerno, Cavuoto, Liparulo, De Martino 0

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here