WhatsApp, chat protette da impronta digitale

WhatsApp al lavoro. Pronto un nuovo update dedicato all’App per Android in cui – attraverso il ‘Google Play Beta Program’ – si potranno testare alcune novità per la versione 2.19.3.

Cosa c’è di nuovo? Dopo essersi dedicata ad implementare l’identificazione con Face ID e Touch ID su iOS (non ancora disponibili perché in fase di sviluppo) – fa sapere il portale specializzato in tecnologia ‘WABetaInfo’ – l’applicazione di messaggistica istantanea sta lavorando alla funzione del riconoscimento per impronte digitali anche su Android.

COME FUNZIONA – WhatsApp sta preparando una sezione specifica nella quale un utente potrà abilitare l’autorizzazione ad ‘usare le proprie dita’ come chiave di sicurezza per entrare nelle chat dell’App. Come per la versione allo studio per gli iPhone, quindi, abilitando la funzione ‘Fingerprint’ l’App sarà completamente protetta e serviranno le impronte dell’utente per aprirla. Non sarà possibile invece proteggere e bloccare una singola conversazione o chat specifiche.

 

FASE ALPHA – Ricordando poi che la funzione è ancora nella fase Alpha dello sviluppo, gli esperti di ‘WABetaInfo’ aggiungono che “sarà disponibile in futuro per qualsiasi utente con Android Marshmallow (o versione più recente)” e con uno smartphone dotato di “sensore di impronte digitali”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here