DEHORS. ACCORDO RAGGIUNTO TRA AMMINISTRAZIONE, SOPRINTENDENZA ED ESERCENTI

Dopo mesi di proteste e trattative c’è finalmente un compromesso sui dehors tra i vertici di Palazzo Mosti, la Soprintendenza e gli esercenti.
Il regolamento stilato è stato alleggerito e condiviso tra le parti interessate a dettarne le regole.
Tra le norme c’è necessità di rendere le pareti dei gazebi che accolgono i clienti trasparenti all’85%, il soffitto dovrà collegarsi alle pareti lasciando uno spazio di 20cm, l’altezza delle strutture esterne dovrà essere di 1,80m e così via.
Infine, ci sarà una premialità esentasse per chi rispetterà tutti i canoni di locazione e costruzione al 100% uniformandosi totalmente alle regole, in armonia con il regolamento in vigore.
Tanti i punti su cui si è premuto e dialogato tra le parti per cercare di trovare un accordo che soddisfi esercenti e burocrazia, per rendere fruibili gli esercizi commerciali di ristorazione del centro storico sia d’inverno con il freddo che d’estate con eventuali piogge.
L’accordo ora c’è, si dovrà ora uniformare concretamente i dehors adiacenti ai beni culturali alle regole di tutela e valorizzazione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here