PARCO NAZIONALE DEL MATESE, MINISTRO COSTA AL PALEOLAB DI PIETRAROJA: “C’E’ E SI FARA!”. LE FOTO

Si è tenuto presso il Paleo-Lab di Pietraroja il secondo di due incontri organizzati con l’obiettivo di creare un confronto tra le parti interessate alla creazione e allo sviluppo del Parco Nazionale del Matese, che comprende le regioni di Campania e Molise ed è teso alla valorizzazione e allo sviluppo del territorio.
Presenti, al tavolo di concertazione, Angelo Pietro Torrillo (sindaco di Pietraroja), Gennaro Santamaria (Presidente dell’Ente Geopaleontologico di Pietraroja), Vincenzo Girfatti (Presidente del Parco Regionale del Matese), Maria Carmela Giarratano (Direttore generale Ministero dell’Ambiente Protezione Natura e Mare, Antonio Di Maria (Presidente della Provincia di Benevento), Nicola Cavaliere (Assessore all’Ambiente della Regione Molise), Fulvio Bonavitacola (Vicepresidente Giunta Regionale della Campania) e l’autorevole voce di Sergio Costa (Ministro all’Ambiente e alla tutela del Territorio e del Mare).
Nel corso dell’evento si è posto l’accento sull’iter burocratico in corso teso a delimitare il perimetro e zonizzare il Parco Nazionale nel processo di creazione in itinere.
Tutti i relatori al tavolo di concertazione hanno promesso il loro contributo perché il Parco possa essere un monito di tutela ambientale e valorizzazione turistica in dialogo costante con le Associazioni Ambientaliste delle due regioni comprensive delle province di Benevento, Caserta, Campobasso ed Isernia.
Alla fine dell’evento sono stati omaggiati delle ceramiche locali le personalità che hanno contribuito alla nascita e crescita di questo imponente progetto.
Una giornata proficua di incontri istituzionali tesi a riconoscere, tra le altre cose, l’importanza archeologica e paesaggistica del luogo storico in cui è stato rinvenuto “Ciro”, il cucciolo di dinosauro Scipionyx Samniticus: Pietraroja.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here