Lecce, una rimonta da Serie A. Sotto 2 a 0 i pugliesi vincono 3 a 2 sul Livorno. Cosenza ok. Cremonese ko in Calabria

Lecce-Paganese

Nei posticipi della 24a giornata della Serie BKT, il Cosenza batte 2-0 la Cremonese,mentre il Lecce supera in rimonta 3-2 il Livorno.

Cosenza-Cremonese 2-0

Il Cosenza torna al successo dopo lo stop di Livorno e batte la Cremonese grazie ai gol di Sciaudone e Bruccini. Possibile svolta al 20′ quando Baroni assegna un calcio di rigore ai silani (fallo di mano di Caracciolo). Ravaglia e’ superlativo e disinnesca il calcio di rigore di Litteri. Sugli sviluppi del calcio d’angolo successivo, Bruccini alza sotto misura di testa. Il Cosenza fa la partita, la Cremonese rimane sulla difensiva. Poco dopo la mezz’ora Bruccini colpisce il palo sul calcio di punizione di Baez. Dopo una nitida occasione per Strizzolo, Terranova commette fallo su Baez e rimedia il cartellino rosso. Rastelli si copre ma la squadra di Braglia trova il vantaggio in apertura di ripresa. Sciaudone gira sul traversone da calcio piazzato di Baez, firmando il terzo gol in quattro gare con la maglia rossoblu’. Il centrocampista sfiora il bis dopo un filtrante di Baez al 20′. L’uruguaiano riceve il secondo giallo al 32′. In parita’ numerica, il Cosenza mantiene il vantaggio rischiando al 34′ ma Perina respinge la conclusione violenta di Carretta. Al 39′ Dermaku coglie il secondo palo rossoblu’ di giornata. Poi, due minuti dopo Ravaglia si supera sulla conclusione a colpo sicuro di Sciaudone ma non puo’ nulla sul rigore di Bruccini (42′) assegnato per fallo di mano di Rondanini su tocco di Litteri.

 

Lecce-Livorno 3-2

Prima vittoria (e per giunta in rimonta) del Lecce nel 2019 che batte 3-2 il Livorno. La partita ha avuto due volti: il primo tempo a favore del Livorno in avanti di due gol; la ripresa, tutta del Lecce che ha segnato tre reti ed ha vinto l’incontro. Subito due occasioni gol al 12′ e al 15′ per il Lecce ed entrambi con colpi di testa di La Mantia, servito da Calderoni e Falco. Pronta la reazione del Livorno che, al 19′, ha cercato la via del gol con Giannelli, il cui tiro, forte ed angolato, e’ stato deviato in angolo da Vigorito. Due errori del Lecce a centrocampo con Tabanelli e Venuti hanno permesso al Livorno di segnare in contropiede due reti in appena sei minuti rispettivamente con Bogdan e poi con il fantasista Diamanti. Reazione vigorosa del Lecce nella ripresa che, dapprima con La Mantia (forte colpo di testa), poi con Arrigoni (botta da lontano) ha pareggiato le sorti dell’incontro. La svolta vincente al 3′ di recupero: La Mantia con un tiro a rientrare ha sorpreso Zima sostituto di Mazzoni. Ed e’ stata apoteosi per il Lecce. Livorno che ha concluso la gara in nove per le espulsioni di fazzie  Diamanti quest’ultimo nel finale.

 

legab.it

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here