Rotary. Domeniche della Salute. Visite pneumologiche e counseling antifumo a Benevento

Il Rotary Club di Benevento,presieduto dal dott. Luigi Maria Pilla, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, che mette a disposizione dei volontari medici rotariani un camper per le visite specialistiche, ha organizzato  visite gratuite dedicate alle malattie respiratorie.

Protagonista  la dottoressa Mariagioconda Zotti, specialista in malattie respiratorie, che domenica mattina, ha effettuato  visite pneumologiche e counseling antifumo, misurazione incruenta della saturazione ossiemologica per la valutazione dell’insufficienza respiratoria e spirometrie per la valutazione della funzionalità respiratoria.

La dottoressa Zotti è dirigente medico pneumologo ospedaliero UOSD Pneumologia, presso l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Ha ricoperto per la Asl di Latina diversi incarichi di docenza in corsi rivolti al personale sanitario e inerenti la Niv (Ventilazione Meccanica Non Invasiva) e ha svolto attività di relatrice in numerosi convegni regionali.

L’importante delle prestazioni risiede nella possibilità di ottenere una diagnosi possibilmente precoce su patologie respiratorie fumo-correlate e non, quali BPCO, bronchite cronica ostruttiva, asma bronchiale allergico e non, interstiziopatie polmonari (lavoratori esposti a polveri quali l’asbesto o il silicio, associate o meno a una insufficienza respiratore. Tutte patologie per la quali – ha spiegato la dottoressa Zotti – una diagnosi tardiva può comportare conseguenze invalidanti.

In questi anni di partecipazione alle Domeniche della Salute – ha continuato la dott. Zotti – ho potuto constatare che sono molti i cittadini che effettuano le visite per il counseling antifumo, a testimonianza di una consapevolezza personale di avviare una prevenzione non procrastinabile e necessaria per il benessere fisico.

“Le Domeniche della Salute, ha evidenziato il presidente del Rotary Club di Benevento, dott. Luigi Maria Pilla, sono degli appuntamenti mensili, molto apprezzati dai nostri concittadini, perché consentono di poter usufruire gratuitamente di screening e consigli utili su alcune delle patologie più diffuse, grazie all’impegno e alla dedizione dei medici rotariani e non solo”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here