3BMeteo ITALIA | Ancora ANTICICLONE SUBTROPICALE nei prossimi giorni, ma nel FINE SETTIMANA possibile ONDATA di ARIA FREDDA al Sud

L’Anticiclone subtropicale che sta determinando un periodo di assoluta stabilità atmosferica sul Mediterraneo centro-occidentale e su gran parte della nostra Penisola, tre le giornate di lunedì subirà un parziale e solo temporaneo indebolimento, grazie ad un’intensificazione del flusso atlantico a latitudini più settentrionali. Tuttavia il muro anticiclonico riuscirà ancora a proteggere l’Italia dal transito delle perturbazione atlantiche, favorendo un’altra settimana in gran parte stabile seppur non sempre soleggiata ovunque. Vediamo più nel dettaglio cosa ci aspetta nei prossimi giorni:

METEO LUNEDÌ/MARTEDÌ – Lunedì in gran parte soleggiato su quasi tutte le regioni, fatta eccezione per i settori del versante tirrenico per la presenza di nubi basse, a tratti più compatte tra Liguria di centro-levante, Toscana e alto Lazio con isolate pioviggini sulle zone costiere; nebbie in intensificazione tra Val Padana e valli interne del Centro, con inversione termica in ulteriore accentuazione tra zone pianeggianti e collinariTemperature superiori alle medie soprattutto al Centro-Nord e sulle Alpi. Martedì ancora nubi basse sulle regioni tirreniche, nebbie in ispessimento su Val Padana centro-orientale e a tratti nelle valli del Centro, sereno o poco nuvoloso altrove; lieve calo termico un po’ ovunque.

Da mercoledì alta pressione subtropicale in nuovo rinforzo su tutta la Penisola, seppur con ancora nuvolosità bassa su medio-alto Tirreno e nebbie o foschie dense tra Val Padana e Valli del Centro; nel complesso soleggiato e molto mite per il periodo altrove, con maggiori anomalie termiche ancora una volta al Centro-Nord, specie a quote collinari e sui rilievi montuosi sopra lo strato d’inversione termica.

POSSIBILE IRRUZIONE FREDDA AL SUD VERSO IL FINE SETTIMANA – Secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli numerici, proprio sul finire di settimana, un’avvezione di aria di estrazione artica, riuscirebbe a scorrere lungo il bordo orientale dell’Anticiclone subtropicale, raggiungendo in primis i Balcani e parzialmente anche il Sud Italia, in particolare il basso versante adriatico, quello ionico e la Sicilia; altrove ancora stabilità atmosferica grazie all’Anticiclone subtropicale, sempre con temperature superiori alle medie al Nord e sulle Alpi. Seguiranno importanti aggiornamenti sulla possibile ondata di aria fredda per le regioni meridionali.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here