Il Crotone riprende il Lecce: allo Scida è 2-2

Finisce in pareggio il posticipo domenicale tra calabresi e salentini.

Finisce in parità la gara dello Scida tra Crotone e Lecce, con la squadra di casa brava a rimontare dopo un gran primo tempo degli ospiti. La formazione di Stroppa parte subito forte e trova il vantaggio dopo 5 minuti, quando un cross mancino di Firenze pesca Simy che di testa mette alle spalle di Vigorito. Passano cinque minuti e la squadra di casa paga a carissimo prezzo l’incidente che capita a Spolli quando perde una lente a contatto. E’ proprio dove manca il difensore, infatti, che s’inserisce Tabanelli e mette in rete di testa un cross dalla trequarti di Tachtsidis. La gara è bella e giocata a buoni ritmi. Al 17′ Falco conclude alto di poco. Poi e’ Machach ad impegnare Vigorito in angolo. Ma è il Lecce, ed ancora di testa, a raddoppiare con Mancosu, che su calcio d’angolo sovrasta di testa Tripaldelli e batte Cordaz.
Nella ripresa il Crotone parte a caccia del pareggio, ma è il Lecce a rendersi pericoloso in contropiede, prima con La Mantia (Cordaz mette in angolo) e poi con Falco che conclude di poco a lato. Il 2-2 arriva al 34′: cross dalla sinistra di Firenze, sul secondo palo sbuca Benali che di piede segna da pochi passi. Poco dopo il Crotone avrebbe sul piede di Kargbo anche la rete del vantaggio, ma l’intervento di Marino ad anticiparlo in scivolata al momento della battuta vale quanto un gol.

lega.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here