Cina: Conte, ‘con memorandum non in discussione intesa euro-atlantica’

Roma, 19 mar. (AdnKronos) – “Il perimetro del Memorandum of Understanding sulla Belt and Road è squisitamente economico-commerciale. Non mette minimamente in discussione la nostra collocazione euro-atlantica”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso delle comunicazioni rese alla Camera in vista del prossimo Consiglio europeo.

“Il suo contenuto, negoziato per lunghi mesi con Pechino, coinvolgendo tutte le Amministrazioni interessate, non presenta alcun rischio per i nostri interessi nazionali -ha proseguito il premier- ed è pienamente in linea con la strategia dell’Ue, promuovendola anzi come nessun Paese membro ha fatto sinora nel suo dialogo con Pechino”.

“Il Memorandum, infatti, imposta con estrema chiarezza la collaborazione sulla Belt and Road in raccordo con i principi dell’Agenda 2030, l’Agenda 2020 di cooperazione Ue-Cina e la Strategia Ue per la connettività euroasiatica, capisaldi dell’approccio Ue verso la Cina. Esso promuove inoltre con forza i principi, condivisi in ambito europeo, di mutuo vantaggio, reciprocità, trasparenza, sostenibilità, tutela della proprietà intellettuale, la creazione di un vero ‘level playing field'”, ha sottolineato ancora Conte.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here