Poste, nel 2019 atteso utile di 1,1 mld

Roma, 19 mar. – (AdnKronos Labitalia) – Nel 2019 Poste prevede obiettivi finanziari in linea con l’andamento generale del piano, con un utile netto atteso di 1,1 miliardi di euro. I ricavi attesi ammontano a 11 miliardi di euro, che si riflettono sull’utile operativo e sull’utile netto grazie all’attenzione ai costi e alla bassa leva finanziaria. E’ quanto spiega la nota diffusa al termine del Cda che parla di obiettivi “pragmatici e realistici in linea con l’andamento di Deliver 2022”.

Corrispondenza, Pacchi e Distribuzione: i ricavi attesi del settore per il 2019 in diminuzione dell’1%, con i ricavi da attività di recapito pacchi (+12% rispetto all’anno precedente) che compensano il costante declino della corrispondenza (-3% rispetto all’anno precedente). L’utile operativo continuerà a migliorare e sarà pari a € -0,3 miliardi a fronte di € -0,4 miliardi nel 2018.

Pagamenti, Mobile & Digitale: i ricavi attesi aumentano a € 0,7 miliardi, in rialzo del 14% rispetto all’anno precedente, con un forte incremento dei ricavi da carte (+25% rispetto all’anno precedente) e un utile operativo atteso in aumento del 9%.

Financial Services: i ricavi attesi del settore operativo sono pari a € 5,1 miliardi, con una ridotta dipendenza dalle plusvalenze (-20% rispetto all’anno precedente, già quasi tutte realizzate), grazie al margine netto di interessi (€ 1,6 miliardi), commissioni sul risparmio postale (€ 1,8 miliardi) e alla distribuzione dei prodotti. Pertanto, l’utile operativo atteso per il 2019 ammonta a € 0,9 miliardi.

Servizi assicurativi: I ricavi del settore operativo previsti in aumento del 12%, grazie ad una consolidata leadership nel settore vita, alla transizione dai tradizionali prodotti vita a prodotti multi-ramo e ad una continua crescita nel ramo Danni.

Poste inoltre per il 2019 conferma la disciplina sui costi, con un utile operativo di 1,6 miliardi di euro e un margine operativo netto del 15%, grazie ad un aumento generalizzato dell’utile operativo in tutti i settori. Confermata la politica dei dividendi, con un aumento del 5% del dividendo per azione rispetto al 2018, conformemente agli obiettivi di Deliver 2022.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here