Mauro Felicori Ambasciatore di Sannio Falanghina.

dav

Sabato sera, presso il Castello Medievale di Guardia Sanframondi, si è tenuta la cerimonia di conferimento ufficiale a Mauro Felicori del titolo di Ambasciatore di Sannio Falanghina – Città Europea del Vino 2019.

L’evento si è tenuto nell’ambito dell’iniziativa “Falanghina Day – Esperienze, identità e gusto del celebre vitigno” nel corso della quale è stato anche presentato il progetto “Your Vine Your Wine”.

“Il territorio di Sannio Falanghina – ha dichiarato Mauro Felicori nel corso della cerimonia – è una formidabile unione di tanti elementi che così combinati è difficile trovarli: paesaggio, clima, terra di gente che lavora sodo, terra sicura ed onesta, terra di tipicità alimentari eccezionali, terra di beni culturali e tradizioni importanti. La nomina di Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019 – ha proseguito l’ex direttore della Reggia di Caserta – rappresenta l’inizio di un percorso, in quanto non ci giochiamo tutto quest’anno. E’ un punto di partenza”.

Riferendosi più specificamente al suo nuovo ruolo ha, infine aggiunto: “E’ un incarico che ho accettato volentieri perché dalla prima volta che ho conosciuto la storia di Guardia e di questo territorio, mi sono innamorato. Mi ha appassionato, tra l’altro, la presenza nel borgo di Guardia di una nutrita rappresentanza anglosassone a testimonianza delle potenzialità di attrazione che i borghi dell’Italia delle aree interne possono avere per lo sviluppo del turismo nel nostro Paese”.

A consegnare la nomina ufficiale a Felicori è stato Floriano Panza, sindaco di Guardia Sanframondi, capofila del progetto “Sannio Falanghina”, che ha infine dichiarato: “E’ un momento storico per il Sanno ed è sicuramente la prima tappa di un percorso importante che deve portare ad un’accelerazione di sviluppo per l’intera provincia di Benevento”.

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here