Ciclo rifiuti e Samte, vertice in Provincia

Sulle problematiche connesse alla gestione del ciclo dei rifiuti nel Sannio e sulle condizioni operative della Samte si è  tenuta nel pomeriggio una riunione presso la Rocca dei Rettori convocata dal Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria.

Erano presenti: i Consiglieri provinciali Giuseppe Bozzuto, Pasquale Carofano, Claudio Cataudo, Nino Lombardi, Michele Napoletano, Luca Paglia, Domenico Parisi e Giuseppe Ruggiero; il Segretario generale ed il responsabile del Servizio Ambiente della Provincia, rispettivamente Franco Nardone e Gennaro Fusco; il consulente sui rifiuti Nicola Boccalone e il collaboratore di staff Renato Parente; l’Amministratore unico della Samte Domenico De Gregorio con l’advisor legale Antonio Pio Morcone ed il tecnico Paolo Viparelli.

I lavori sono iniziati con una ampia e dettagliata relazione del Presidente Di Maria che ha voluto rendere edotto i Consiglieri Provinciali di maggioranza ed opposizione sulle principali criticità  che si registrano nella gestione del ciclo dei rifiuti soprattutto dopo l’evento incendiario dello scorso mese di agosto presso lo Stir di Casalduni nonché  sullo stato economico – finanziario della Samte in relazione in particolare, alla condizione di quasi paralisi delle sue attività  (sebbene continuino quelle relative alla raccolta del percolato nelle discariche “post mortem”, alla manutenzione e vigilanza dei siti, etc.).

Al termine dell’intervento del Presidente, si è  aperto un ampio ed articolato dibattito cui hanno preso parte tutti i Consiglieri provinciali e gli stessi Amministratore e tecnici della Samte.

Dopo circa tre ore di discussione, nel corso delle quali sono stati vagliati alcuni percorsi amministrativi-tecnici e finanziari per uscire dalla attuale situazione, su proposta del Presidente Di Maria si è  deciso un aggiornamento dei lavori al prossimo venerdì 29 marzo.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here