Comuni: Anci Veneto, rischio è che enti virtuosi paghino per quelli in dissesto

Venezia, 11 apr. (AdnKronos) – Si è tenuto oggi a Treviso il convegno organizzato dall’Associazione Comuni Marca Trevigiana sul tema “La situazione finanziaria dei Comuni e i meccanismi istituzionali di controllo: profili problematici ed evolutivi” nella sala consigliare della provincia di Treviso.

Il convegno si è posto l’obiettivo di mettere in risalto le problematiche con le quali gli enti territoriali si confrontano nel contribuire ad assicurare il conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica ed il correlato ruolo di controllo, svolto dalla Corte dei conti, quale garante costituzionale del coordinamento della finanza pubblica.

L’Anci Veneto è, da sempre, attenta al tema delle gestione delle finanze pubbliche che tocca da vicino le amministrazioni e rappresenta una materia complessa e delicata per i sindaci. La presidente dell’associazione veneta dei Comuni, Maria Rosa Pavanello, ha commentato così la giornata di lavori che ha affrontato le recenti decisioni sui piani di ripiano per i Comuni in dissesto “la questione di fondo emersa che preoccupa i sindaci è la possibilità per gli enti in dissesto e pre – dissesto di spalmare il debito non in 10 anni, ma in un arco temporale lungo 30 anni”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here