Pensioni: Ue non commenta aumento spesa

Bruxelles, 12 apr. (AdnKronos) – “Abbiamo avuto occasione nel corso di questo processo di dire quello che avevamo da dire sui diversi elementi” della manovra economica dell’Italia e “non credo che dobbiamo ripetere alcunché ora”. Così la portavoce della Commissione Europea Annika Breidthardt evita di commentare, durante il briefing quotidiano a Bruxelles, l’aumento della spesa pensionistica di qui al 2021 prevista dal Def, in particolare, ma non solo, a causa di quota 100, riforma che la Commissione considera una controriforma, destinata a peggiorare nel tempo “la sostenibilità del debito” pubblico italiano.

“Siamo al corrente dell’approvazione del Def – aggiunge -che ora dovrà essere approvato dal Parlamento. Gli Stati membri dovranno presentare i loro programmi nazionali preferibilmente entro metà aprile, al più tardi alla fine del mese. Pubblicheremo le previsioni in maggio, che riguarderanno il deficit e il debito e su quella base più tardi nel corso della primavera rivedremo la posizione di bilancio dell’Italia ai sensi del patto di stabilità. Allora potremo commentare”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here