“Domeniche della Salute”, giornata dedicata alla prevenzione dell’ictus

Domenica mattina nuova interessante tappa a Benevento,  lungo Corso Garibaldi, del programma delle Domeniche della Salute organizzate dal Rotary Club di Benevento.

L’appuntamento organizzato in occasione della Domenica delle Palme è stato caratterizzato dalle visite dedicate alla prevenzione dell’Ictus. Grazie alla presenza del l dottore Antonio Renna sono state eseguiti anche esami con  ecodoppler dei tronchi sovraaortici.

L’ictus – ha spiegato Renna – rappresenta attualmente la prima causa di disabilità della popolazione e la terza causa di mortalità.

La prevenzione diventa fondamentale per ridurre potenziali disabilità nel paziente adulto, soprattutto in situazioni in cui coesistono altri fattori di rischio vascolari, come il fumo, il diabete e l’ipertensione.

Le Domeniche della Salute, sono un tassello importante dell’azione rotariana di apertura e di solidale condivisione con le esigenze del territorio. Momenti di sperimentata e collaudata collaborazione anche con la Croce Rossa Italiana, che mette a disposizione il camper per le visite.

Ricordiamo che al progetto aderiscono attivamente i giovani del Rotaract che affiancano il cammino di crescita del sodalizio cittadino.

In questi anni di costante presenza in città – ha sottolineato il Presidente del Rotary Club di Benevento Luigi Maria Pilla – avvertiamo la necessità della popolazione che numerosa usufruisce dell’azione professionale dei nostri soci medici volontari.

Il Rotary Club intende sempre di più agire concretamente nella comunità di appartenenza, con senso di responsabilità e attaccamento alle proprie radici territoriali, mettendo la propria professionalità al servizio dei cittadini.

Il prossimo ed ultimo appuntamento con il programma delle Domeniche della Salute stagione2018/2019, si terrà il 12 maggio. Toccherà alla dottoressa Antonia Gerarda Galluccio  effettuare visite dermatologiche per la prevenzione dei “Nei e melanomi”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here