Europee: Gelarda (Lega), ‘su Attaguile scelta di partito’

Palermo, 17 apr. (AdnKronos) – “Una scelta di partito che ha deciso di premiare l’esperienza e il sacrificio di una persona, messi a disposizione della Lega per tanto tempo”. E così che Igor Gelarda, responsabile Enti locali del Carroccio nella Sicilia occidentale, spiega all’Adnkronos l’ingresso di Angelo Attaguile nella lista per le Europee nella circoscrizione Sicilia e Sardegna e l’esclusione di Fabio Cantarella, assessore a Catania nella giunta Pogliese e responsabile Enti locali del partito nella Sicilia orientale.

Una scelta operata dalla stesso Salvini che non sarebbe contento di come sono state gestite le cose nella parte orientale dell’isola e ha quindi deciso di passare alle maniere forti “per educare”. Cantarella ufficialmente ha incassato bene il colpo – “Sono uomo di partito e seguo le direttive di Salvini e Candiani” ha detto ieri all’Adnkronos – ma sembra che fino all’ultimo si sia tentato di far cambiare idea al segretario. A giochi fatti, nell’isola l’ago della bilancia della Lega pende a favore della parte occidentale. L’ex deputato Attaguile è l’unico candidato della Sicilia orientale mentre Gelarda, che verosimilmente potrà contare anche sui voti dei sostenitori di Cantarella, si conferma l’uomo su cui punta il Carroccio per portare a casa uno dei seggi di Strasburgo.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here