Terrorismo: pm, palermitano ‘Yusuf’ in possesso di video azioni suicida di martirio

Palermo, 17 apr. (AdnKronos) – Giuseppe Frittitta, il palermitano arrestato al’alba di oggi con l’accusa di terrorismo islamico, conosceva bene “gli usi dei miliziani dello Stato Islamico grazie alla visione di video vertenti su azioni suicide di martirio”. Così, i pm di Palermo che hanno coordinato l’inchiesta. Infatti “Frittitta riferiva all’amico che aspirava al martirio che farsi esplodere era una azione riservata a pochi eletti, posto che erano in tanti quelli che desideravano sacrificare la propria vita per la causa”. L’amico marocchino Ossama Ghafir, anch’egli arrestato oggi “rispondeva che lui avrebbe potuto godere di una preferenza in quanto soggetto malato”. Lo stesso Frittitta ha poi confermato “quanto appena riferito dall’amico e sottolineava, al riguardo, di aver visionato diversi video dove alcuni miliziani in sedia a rotelle si erano fatti avanti per la causa, nonostante la loro condizione precaria”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here