Migranti: Sciurba (Mediterranea), ‘nel 2018 morte per tortura oltre 2.200 persone’

Palermo, 18 apr. (AdnKronos) – “Oggi è necessario che si faccia verità e chiarezza su ciò che sta accadendo nel Mediterraneo. Nel 2018 sono state 13.500 le persone catturate dalla cosiddetta guardia costiera libica e riportate nei campi di concentramento e 2.200 persone sono morte, sotto tortura”. E’ la denuncia di Alessandra Sciurba, portavoce di Mediterranea, durante un incontro con la stampa, a Palermo, con gli avvocati Fabio Lanfranca e Serena Romano che difendono il comandante della Mare Jonio Pietro Marrone e il capo missione Luca Casarini, indagati per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. “Stiamo parlando di catastrofi, migliaia e migliaia di persone torturate e uccise”, ha aggiunto.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here