Milano: dal 17 maggio torna Piano City con 450 concerti gratuiti

Milano, 18 apr. (AdnKronos) – Torna a Milano Piano City con 450 concerti in tutta la città, comprese le periferie e un evento ‘simbolico’ al Bosco di Rogoredo. Nel weekend compreso tra venerdì 17 maggio a domenica 19 la città si trasformerà, come ogni anno dal 2012, in una grande sala da concerto tra terrazze, grattacieli, parchi, giardini, cortili, gallerie d’arte e teatri. Il festival aperto ruota anche quest’anno su due perni principali: il Piano Center della Gam per i concerti diurni e serali e il Piano Center della Palazzina Liberty per quelli notturni.

L’inaugurazione, venerdì alle 21, è affidata pianista islandese Ólafur Arnalds che si esibirà sul palco del Main Stage della Galleria d’Arte Moderna – Villa Reale. Sabato alle ore 19.15 apre Henri Herbert, seguito da Alan Clark, genio ribelle del pianoforte e celebre tastierista dei Dire Straits, di Eric Clapton e di Bob Dylan. Chiudono la serata Christian Sands e Davide ‘Boosta’ Di Leo, fondatore e storico membro dei Subsonica. Domenica al Gam salgono sul palco Ramon Valle, il giovane talento franco-libanese Rami Khalife, e Danilo Rea, tra i maggiori pianisti jazz italiani, con il suo omaggio a Fabrizio De André.

Tra i quartieri, quest’anno il festival del pianoforte raggiunge NoLo, in occasione della prima edizione di BienNoLo, la biennale d’arte contemporanea che si terrà nel suggestivo ex Laboratorio Panettoni Giovanni Cova. Ma uno dei concerti più sentiti dell’edizione sarà al Bosco di Rogoredo, detto anche ‘il bosco della droga’, dove domenica si esibirà Emanuele Misuraca. Da segnalare anche il concerto organizzato al Centro di Accoglienza per richiedenti Asilo di Via Corelli oppure quello di Dardust a Gratosoglio. Con le simboliche torri sullo sfondo, il pianista e produttore Dario Faini si cimenterà domenica dalle ore 19.30 in un concerto di musiche originali, descritto come un racconto in piano solo dei suoi Viaggi musicali.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here