Il Lecce spreca il 1° match ball, colpo Livorno al Bentegodi

Vince il Foggia contro la Salernitana, il Crotone supera il Benevento.

Carpi-Cremonese 1-2

Nella ripresa le tre reti: Carpi in vantaggio con Rolando al 53’, la Cremonese pareggia con Piccolo all’82’ e segna il 2-1 con Montalto trovando così il nono risultato utile consecutivo.

Cosenza-Venezia 1-1

Una magia di Tutino manda in vantaggio il Cosenza al 44’, l’1-1 lagunare è di Bocalon che al 55’ sottoporta è bravo a mettere in rete dopo una sponda di St Clair.

Foggia-Salernitana 3-1

Il Foggia chiude di fatto il match con due gol nel primo tempo: 1-0 al 16’ con Deli che mette dentro a due passi dalla porta dopo una respinta di Micai su tito di Iemmello, 2-0 dopo tre minuti con Greco che spiazza Micai e sigla il raddoppio. Nella ripresa Jallow accorcia le distanze dopo 13’, ma il 3-1 di Iemmello arriva dopo neppure due giri di lancette.

Padova-Lecce 2-1

Dopo tre minuti appena il Padova si porta in vantaggio con un gol di Baraye che sfrutta un assist di Longhi difendendo palla e piazzando una botta da distanza ravvicinata sul secondo palo. La reazione leccese è deludente, mentre il pubblico cerca di spronare la squadra di Liverani. Nella ripresa, dopo 10’ Cappelletti sigla il 2-0. Al 73’ un rigore trasformato da Mancosu (per fallo di Minelli su La Mantia) riaccende la speranza. Ma il miracolo non avviene e per il Lecce (che nel prossimo turno riposa) sfuma 1° il match-point per la A.

Perugia-Cittadella 0-0

Pareggio senza reti in una gara dai rari spunti di cronaca, con i padroni di casa cher partono meglio ma poi il Cittadella non mostra alcun cedimento (anzi sfiora la rete con Moncini che da due passi non trova la porta) e porta a casa un punto super per continuare a credere nei playoff.

Hellas Verona-Livorno 2-3

Il Livorno trova il secondo blitz stagionale mettendo nei guai il Verona che dovrà sudare per entrare nei playoff. Le reti: Giannetti al 25’ e Raicevic al 42’ per il 2-0 ospite, quindi l’1-2 del polacco Dawidowicz al 47’. Nella ripresa il 3-1 di Murilo al 6’. Il Verona accorcia le distanze con Laribi al 71’.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here