Tv: Agcom multa Sky per 1 mln su periodicità fatturazione e recesso

Roma, 3 mag. (AdnKronos) – A Sky Italia arriva dall’Agcom una maxi multa da 1 milioni di euro nel quadro delle verifiche legate al ripristino della periodicità della fatturazione, dei costi dell’abbonamento su base mensile e sulle modalità di esercizio del diritto di recesso da parte degli utenti. Lo rende noto l’Authority in un provvedimento.

A partire dal mese di marzo 2018, si legge nella nota, “l’Autorità ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di utenti che hanno lamentato la mancata trasparenza delle informative rese da Sky in occasione della manovra di ripristino della fatturazione delle offerte su base mensile a decorrere dal primo aprile 2018, nonché il mancato riconoscimento del corrispondente diritto di recesso, con conseguente addebito di penali e costi di disattivazione, incluso il recupero degli eventuali sconti fruiti”.

La società, a seguito dell’avvio del procedimento sanzionatorio, sottolinea ancora l’Autorità, “ha unicamente dichiarato di aver introdotto, a decorrere dal mese di marzo 2019, una procedura che consente l’esercizio del diritto di recesso tramite il canale telefonico e di prevedere a breve anche una gestione delle richieste di recesso pervenute mediante la compilazione di un web-form”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here