Palermo costretto a fare risultato al Del Duca, Carpi e Padova sperano ancora

Derby in Lombardia e Veneto, in caso di sconfitta dei rosanero il Lecce sarebbe in A.

Dopo la promozione del Brescia, in questa penultima giornata della Serie BKT potrebbero arrivare altri verdetti con il Lecce che potrebbe essere promosso in A se il Palermo non dovesse fare risultato al Del Duca contro l’Ascoli. In coda invece potrebbero salutare la cadetteria Carpi e Padova in caso di sconfitta o pareggio nelle trasferte rispettivamente contro Benevento e Livorno. Derby lombardo tra Cremonese, che cerca l’undicesimo risultato utile consecutivo per confermarsi in zona playoff, e Brescia mentre quello veneto tra Cittadella ed Hellas Verona, può valere un posto nei playoff. La lotta salvezza si incrocia con quella per rientrare nei primi otto posti in Foggia-Perugia, Spezia-Crotone e Venezia-Pescara. Cancellare 3 k.o. di fila è invece l’obiettivo della Salernitana che riceve all’Arechi il Cosenza.

Sabato 4 maggio ore 15

Ascoli-Palermo (in diretta su Dazn)

Nei 15 precedenti ufficiali nelle Marche fra le due squadre, il bilancio sorride ai bianconeri con 7 vittorie contro le 3 siciliane e 5 pareggi. Tuttavia nelle ultime 9 sfide al Del Duca l’Ascoli ha vinto una sola volta, 3-2 nella Serie A 2006/07 con – nel mezzo – 5 pareggi e i 3 successi rosanero.

Probabili formazioni:

Ascoli (4-3-2-1): Lanni, Laverone, Brosco, Valentini, Rubin, Addae, Troiano, Frattesi, Ninkovic, Ciciretti, Ardemagni. All. Vivarini.

Palermo (4-3-1-2): Brignoli, Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Mazzotta, Jajalo, Murawski, Haas, Falletti, Moreo, Puscas. All. Rossi.

Arbitro: Fourneau.

Diffidati: Beretta, Casarini, Cavion, Padella, Rosseti (Ascoli); Falletti, Moreo, Murawski, Nestorovski (Palermo).

Squalificati:

 

Cremonese-Brescia (in diretta su Rai Sport e Dazn)

E’ il pareggio il segno dominante nei 21 precedenti ufficiali allo Zini del derby lombardo, uscito in 9 occasioni. Nel computo delle vittorie avanti il Brescia per 7-5.

Probabili formazioni:

Cremonese (4-3-2-1): Agazzi, Caracciolo, Terranova, Claiton, Mogos, Emmers, Castagnetti, Arini, Renzetti, Montalto, Piccolo. All. Rastelli.

Brescia (4-3-1-2): Alfonso, Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella, Dall’Oglio, Tonali, Dessena, Tremolada, Torregrossa, Donnarumma. All. Corini.

Arbitro: Nasca.

Diffidati: Boultam, Piccolo (Cremonese); Dall’Oglio, Mateju (Brescia).

Squalificati: Bisoli (Brescia).

 

Spezia-Crotone (in diretta su Dazn)

Gara senza pareggi al Picco tra Spezia e Crotone: nei 5 precedenti – tutti in Serie B – si contano 4 successi liguri ed 1 calabrese, 1-0 nell’ultima gara giocata, nel 2015/16. I rossoblu hanno sempre segnato in Liguria, una rete per partita, 5 totali.

Probabili formazioni:

Spezia (4-3-3): Lamanna, Vignali, Terzi, Capradossi, Augello, Maggiore, Ricci, Mora, Gyasi, Galabinov, Okereke. All. Marino.

Crotone (3-5-2): Cordaz, Curado, Vaisanen, Marchizza, Molina, Barberis, Zanellato, Firenze, Milic, Machach, Simy. All. Stroppa.

Arbitro: Marinelli.

Diffidati: Bartolomei, Capradossi, Crimi (Spezia); Barberis, Molina (Crotone)

Squalificati: Benali, Golemic (Crotone).

 

Venezia-Pescara (in diretta su Dazn)

Nei 12 precedenti tra le due squadre al Penzo, vantaggio per gli arancioneroverdi che hanno vinto 6 volte contro le 2 abruzzesi e 4 sono i pareggi a completare il bilancio. Le uniche due vittorie biancazzurre sono state nelle prime due gare assolute disputate a Venezia, sempre per 2-1 e in B: nel 1948/49 e nel 1991/92. L’ultima, nello specifico, è datata 23 febbraio 1992, con i gol di Pagano e Di Cara per gli abruzzesi e rigore lagunare con Andrea Poggi.

Probabili formazioni:

Venezia (3-5-2): Vicario, Coppolaro, Domizzi, Modolo, Zampano, Zennaro, Suciu, Schiavone, Bruscagin, Di Mariano, Bocalon. All. Cosmi.

Pescara (4-3-3): Fiorillo, Ciofani, Perrotta, Scognamiglio, Del Grosso, Bruno, Brugman, Crecco, Marras, Mancuso, Sottil. All. Pillon.

Arbitro: Piccinini.

Diffidati: Domizzi, Vrioni, Zampano (Venezia); Bruno, Campagnaro, Machin, Perrotta (Pescara).

Squalificati: Memushaj (Pescara).

 

Ore 18

Cittadella-Verona (in diretta su Dazn)

Sono 5 i precedenti al Tombolato del derby veneto tra Cittadella ed Hellas Verona: mai è stato pareggio, con bilancio di 4 successi granata ed 1 gialloblu; padroni di casa sempre a segno, per un totale di 11 reti.

Probabili formazioni:

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Drudi, Camigliano, Benedetti, Proia, Iori, Branca, Schenetti, Panico, Moncini. All. Venturato.

Hellas Verona (4-3-3): Silvestri, Faraoni, Bianchetti, Empereur, Vitale, Gustafson, Henderson, Laribi, Matos, Di Carmine, Lee. All. Aglietti.

Arbitro: Pezzuto.

Diffidati: Camigliano, Cancellotti, Drudi (Cittadella); Danzi, Faraoni, Pazzini (Hellas Verona).

Squalificati: Zaccagni (Hellas Verona).

 

Domenica 5 maggio ore 15 (in diretta su Dazn)

Benevento-Padova

Risale al 5 dicembre 2004 – in Serie C-1 – l’unico precedente ufficiale in terra sannita tra Benevento e Padova: vinsero i padroni di casa 1-0 con rete decisiva di Molino, al 57’.

Probabili formazioni:

Benevento (4-3-1-2): Montipò, Letizia, Volta, Caldirola, Improta, Tello, Viola, Bandinelli, Insigne, Coda, Asencio. All. Bucchi.

Padova (4-3-3): Minelli, Andelkovic, Cappelletti, Cherubin, Ceccaroni, Mazzocco, Serena, Lollo, Clemenza, Baraye, Bonazzoli. All. Centurioni.

Arbitro: Maggioni.

Diffidati: Caldirola, Coda, Crisetig, Del Pinto, Di Chiara, Maggio, Ricci (Benevento); Bonazzoli, Calvano, Capello, Mazzocco, Morganella (Padova).

Squalificati:

 

Livorno-Carpi (in diretta su Dazn)

Sono 4 i precedenti ufficiali tra le due squadre in Toscana, con padroni di casa imbattuti e sempre in gol: per il Livorno due successi per 1-0 e due pareggi per 1-1, con 4 reti totali realizzate.

Probabili formazioni:

Livorno (3-4-1-2): Zima, Gonnelli, Di Gennaro, Boben, Valiani, Agazzi, Luci, Porcino, Diamanti, Raicevic, Giannetti. All. Breda.

Carpi (4-4-2): Piscitelli, Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi, Rolando, Coulibaly, Vitale, Marsura, Crociata, Cissè. All. Castori.

Arbitro: Abbattista.

Diffidati: Diamanti, Di Gennaro, Gasbarro, Giannetti, Rocca (Livorno); Pasciuti, Sabbione, Vano (Carpi).

Squalificati:

 

Ore 21

Salernitana-Cosenza (in diretta su Dazn)

Il Cosenza, che storicamente ha una tradizione negativa nei 35 precedenti ufficiali a Salerno, con 18 successi granata, 11 pareggi ed appena 3 affermazioni calabresi, ha ribaltato la storia nelle ultime 4 stagioni in cui ha giocato in Campania, vincendo 2 volte, nella B 2000/01 (1-0) e 2002/03 (2-1). Inoltre, nelle ultime 5 gare all’Arechi rossoblu sempre in rete, per 6 gol totali. Mai nella storia il Cosenza aveva segnato con tanta frequenza allo stadio campano.

Probabili formazioni:

Salernitana (3-5-2): Micai, Mantovani, Migliorini, Pucino, Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Mazzarani, Lopez, Djuric, Calaiò. All. Gregucci.

Cosenza (3-4-3): Saracco, Capela, Dermaku, Legittimo, Bittante, Palmiero, Mungo, GD’Orazio, Baez, Tutino, Embalo. All. Braglia.

Arbitro: Guccini.

Diffidati: Di Tacchio, Gigliotti, Mantovani, Micai, Odjer (Salernitana); Baez, Bruccini, Garritano, Idda, Palmiero, Sciaudone, Tutino (Cosenza).

Squalificati: Pucino (Salernitana).

 

Lunedì 6 maggio ore 21 (in diretta su Dazn)

Foggia-Perugia

Nei 21 precedenti ufficiali a Foggia tra i rossoneri ed il Perugia, gli umbri hanno violato due sole volte lo Zaccheria, a fronte di 6 pareggi e 13 affermazioni pugliesi. La prima vittoria biancorossa risale all’ultimo precedente in Serie A tra le due squadre, in data 31 dicembre 1977, con autorete di Carmine Gentile al 45’. Di quei 22 in campo quel giorno molti sarebbero divenuti allenatori. Tra questi, su tutti: Nevio Scala e Gigi Delneri dalla parte rossonera, Walter Novellino sulla sponda biancorossa.

Probabili formazioni:

Foggia (3-5-2): Leali, Martinelli, Billong, Ranieri, Gerbo, Busellato, Greco, Deli, Cicerelli, Mazzeo, Iemmello. All. Grassadonia.

Perugia (4-3-1-2): Gabriel, Rosi, Sgarbi, Gyomber, El Yamiq, Falzerano, Carraro, Dragomir, Verre, Vido, Sadiq. All. Nesta.

Arbitro: Di Paolo.

Diffidati: Deli, Loiacono, Zambelli (Foggia); Gabriel (Perugia).

Squalificati: Kragl (Foggia); Bianco (Perugia).

Precedenti segnalati da Calcio & Social Communication.

LEGA B

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here